Itinerari cicloturistici nella Bassa Romagna

Grand Tour tra le piccole città d'arte della Romagna, per gli amanti della vacanza sostenibile all'aria aperta.

Sono svariati i percorsi e itinerari cicloturistici che si snodano tra i Comuni della Bassa Romagna, o Romagna d'Este, come la chiamavano i duchi di Ferrara che la governarono tra il XIV e il XVI secolo.

Completamente pianeggiante, la Bassa Romagna si estende tra il mare Adriatico e le colline faentine, pochi chilometri la separano dalla fascia costiera ravennate e dai primi rilievi dell'Appennino romagnolo. Uno dei modi migliori per conoscere il territorio è la bicicletta, bastano poche pedalate per scoprire autentici tesori d'arte e per godere di rare suggestioni ambientali. È un viaggio da fare lentamente pedalando per antichi paesini, lungo gli argini dei fiumi e attraverso le più belle oasi del Delta del Po. Il paesaggio è rappresentato dall'ampia e fertile pianura segnata da orti, vigneti, frutteti e vie d'acqua e caratterizzata da pievi, oratori, ville padronali, case coloniche, rocche e palazzi nobiliari. 

Tra le località di interesse storico e artistico segnaliamo Bagnacavallo, il cui nome verrebbe da un’ipotetica sorgente termale che avrebbe risanato il cavallo dell’imperatore Tiberio. Il paese, con un centro storico ancora perfettamente conservato, è  costruito su una originale pianta medievale con singolare struttura sinuosa, vie porticate di bell’effetto e un gran numero di palazzi nobiliari ed edifici religiosi.

Anche la città di Lugo conserva un centro storico di notevole interesse che testimonia lo sviluppo, nei vari secoli, dell’architettura civile e religiosa.
Il monumento simbolo della città è la Rocca Estense, il cui aspetto attuale risale alla fine del Cinquecento. Di fronte alla Rocca si erge il Pavaglione, imponente quadriportico ideato da Giuseppe Campana, costruito tra il 1771 e il 1783, per accogliere il mercato dei bozzoli del baco da seta, allora molto fiorente. Oggi ospita, oltre al mercato del mercoledì con i suoi seicento anni di storia, numerosi eventi spettacolari.
Di fianco alla Rocca si staglia il Monumento a Francesco Baracca (1936), asso dell’aviazione italiana durante la Grande Guerra, a cui la città natale ha dedicato l’omonimo Museo Baracca. Il Museo, ad ingresso gratuito grazie alla Romagna Visit Card, ospita lo SPAD VII, aereo del 1917 sul quale Francesco Baracca conseguì una delle sue 34 vittorie, oltre a numerosi cimeli personali dell'Eroe e a documenti dell'epoca. Su un fianco della fusoliera compare l'emblema personale del maggiore Baracca, il cavallino rampante, noto in tutto il mondo per essere stato adottato da Enzo Ferrari quale stemma delle vetture di Maranello.

A pochi chilometri dal centro storico di Russi si incontra inoltre l’importante sito archeologico della Villa Romana. Gli scavi, avviati nel 1938, hanno restituito un grande complesso residenziale e produttivo di più di 3500 mq, formatosi in età augustea e attivo fino al IV secolo. Tra gli edifici, racchiusi da un portico esterno, si distinguono un quartiere residenziale con mosaici pavimentali di notevole bellezza e costruzioni lignee di servizio; le pitture parietali e le suppellettili sono raccolte nella sezione archeologica del Museo civico. Circonda la villa un’area di riequilibrio ambientale, con bosco igrofilo e stagno perenne, estesa su 13 ettari dentro una cava di argilla esaurita.

Queste attrazioni, e molte altre, sono visitabili gratuitamente con Romagna Visit Card", uno strumento turistico che mette in rete la Romagna al prezzo di 12,00 euro a persona per un anno. Inoltre con l’acquisto di due Romagna Visit Card, si ha diritto alla Romagna Visit Card Just 4Kids gratuita per un bambino in accompagnamento.
Con la card è possibile accedere gratuitamente o a sconto ad un circuito selezionato di siti turistici, musei e attrazioni situati nelle province di Forlì-Cesena, di Ravenna e di Rimini e nel loro entroterra, ovvero nei territori riuniti nel Gruppo di Azione Locale “L’Altra Romagna”. 
Per info: www.romagnavisitcard.it
Per il dettaglio degli itinerari cicloturistici http://www.romagnadeste.it/pdf/guida_completa.pdf

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -