Barbone bruciato sulla panchina, fermati quattro ragazzi

Barbone bruciato sulla panchina, fermati quattro ragazzi

Barbone bruciato sulla panchina, fermati quattro ragazzi

Pare che lo avessero già da tempo preso di mira lanciandogli addosso oggetti e petardi, poi quel maledetto 10 novembre hanno deciso di esagerare, di dargli fuoco e bruciarlo vivo. Sono quattro i ragazzini ritenuti responsabili dell'aggressione ad Andrea Severi, il barbone 44enne che è stato dato alle fiamme mentre dormiva su una panchina di via Flaminia  a Rimini. I quattro fermati dalla Squadra Mobile si sarebbero poi divertiti nel commentare al telefono le pagine dei giornali.

 

Le indagini hanno anche escluso che si sia trattato di un gesto motivato da convinzioni politiche dei giovani, mentre è certo che Severi fosse già stato oggetto delle loro "attenzioni" in passato. I quattro ragazzi hanno tutti meno di 20 anni, sono incensurati e provengono da famiglie benestanti.

 

Severi, tarantino d'origine, era stato aggredito mentre si trovava su una panchina. Il rogo ha seriamente messo a repentaglio la sua vita, provcandogli ustioni sul 50% del corpo.

 

I quattro giovani sono stati identificati dagli agenti della polizia di Rimini, ipotizzando a loro carico il fermo giudiziario per tentato omicidio. Severi si trova ancora ricoverato al centro 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -