Cesena, primarie: Briganti e Lucchi a confronto

Cesena, primarie: Briganti e Lucchi a confronto

Ines Briganti e Paolo Lucchi, i due concorrenti alle primarie del Pd a Cesena

CESENA - Il 23 novembre si avvicina ed i programmi dei 2 sfidanti alle primarie anticipate del Pd segnano i punti di forza nella corsa a candidato Sindaco di Ines Briganti e Paolo Lucchi. Per il presidente del Consiglio Comunale di Cesena, in testa alle priorità si collocano istruzione e cultura, sostegno alle famiglie e alle imprese. Per il consigliere regionale del Pd, al centro degli obiettivi la revisione della macchina comunale, l'ambiente e la coesione sociale. 

 

> IL SONDAGGIO: VOTA IL TUO CANDIDATO SINDACO DI CESENA

 

Come si è preparato/a a questa corsa?

Briganti: Ho preparato un programma prima di fare propaganda, scritto da me con la collaborazione di tanti mondi e associazioni che mi sostengono. Non ho fatto fotografie pubbliche, perchè non avrei mai adottato questi 'modi berlusconiani' che tanto critichiamo. I miei sostenitori lavorano in silenzio. Certo ho fatto incontri con settori specifici, mi sono resa disponibile, non mi sono imposta.

 

Lucchi: Ho stilato un bilancio di quanto fatto sino ad ora ed ho partecipato a 78 incontri, venendo a contatto con 4.200 persone. Grazie a queste iniziative ho potuto acquisire idee per stilare il programma.

 

In base al suo programma, quali sarebbero le prime 3 cose alle quali darebbe priorità se venisse eletto/a Sindaco?

Briganti: Sostenere la scuola per un'istruzione capillare e diffusa, con risorse che possono essere distolte da altri capitoli, come viabilità e sicurezza, nei quali è già stato fatto un ottimo lavoro, rivolgendosi inoltre al canale dei finanziamenti europei. Nello stesso modo dare sostegno alle famiglie. L'appoggio alle imprese prevede una sollecitazione delle banche ed un potenziamento della filiera aziendale.

 

Lucchi: Attuare una profonda revisione della macchina comunale, utilizzando le svariate competenze interne, ambiente come timone di tutte le scelte, come si trova scritto nel mio programma e mantenimento della coesione sociale, a fronte dei continui e diffusi tagli del Governo.

 

Si dà quasi per scontata la vittoria di Lucchi alle primarie, soprattutto da parte del Centrodestra, cosa ne pensa?

Briganti: Non mi ha chiesto il partito di mettermi in gara, ma l'intenzione di fare le primarie era palesata. Il non essere invadente, o invasiva, ha i suoi aspetti positivi, la gente va convinta con il proprio operato. C'è comunque stato un ruolo del partito non equo, ma chiaramente corro per vincere.

 

Lucchi: E' sbagliato, le primarie sono un meccanismo nuovo e siamo i primi in Italia a farle per il candidato Sindaco ed i consiglieri, noi ci mettiamo la faccia. Ines, che stimo e che credo abbia fatto un ottimo lavoro, ed io ce la giochiamo alla pari.

 

Il Coordinamento cesenate di Fi-Pdl ha definito le primarie una "Farsa a scopo pubblicitario", come risponderebbe?

 

Briganti: Se avessi inteso in questo modo le primarie non mi sarei di certo 'sacrificata' così. L'ho vissuta come una cosa seria. Non voglio nemmeno pensare che certi incontri plateali abbiano dato adito a queste supposizioni.

 

Lucchi: Dovrebbero chiederlo a Bologna, Ferrara e Rimini, dove anche nel Centrodestra si pensa alle primarie. Chi di noi sarà scelto come candidato, potrà procedere a testa alta, perchè è stato voluto dai cittadini. Il candidato del Centrodestra è stato selezionato al massimo da una decina di persone.

 

Per il vincitore sarà difficile la corsa contro Macori?

Briganti: Con un Centrodestra così frammentato e fragile il compito di Macori, che non conosco personalmente, non è agevolato.

 

Lucchi: Il Pd governa la nostra città in maniera equilibrata, quindi sono gli altri che corrono contro di noi. Macori è un uomo che conosco e stimo, ma credo avrà difficoltà, data la sua concretezza come persona, nel confrontarsi con il programma del Centrodestra, che solitamente manca di concretezza.

 

Con queste idee e con il lavoro di campagna elettorale i candidati del Pd si avviano alla corsa finale. Per informazioni sui programmi: www.ines-briganti.it e www.paololucchi.it

 

Chiara Fabbri

Commenti

    Notizie di oggi

      I più letti della settimana

        -
        -