Faenza, Bazzoni (Pdl): "Il Comune concede i terreni per lo scalo merci"

Faenza, Bazzoni (Pdl): "Il Comune concede i terreni per lo scalo merci"

Faenza, Bazzoni (Pdl): "Il Comune concede i terreni per lo scalo merci"

FAENZA - Il consigliere regionale Gianguido Bazzoni (Pdl) ha rivolto un'interrogazione alla Giunta regionale, in cui evidenzia che "l'assessore alle attività economiche del Comune di Faenza avrebbe annunciato la volontà dell'amministrazione di concedere al Consorzio CTF Faenza, con affitto/comodato/concessione cinquantennale, i terreni destinati alla costruzione del nuovo scalo merci e che, a fronte della concessione cinquantennale dell'area in questione, il Consorzio dovrebbe realizzare lo scalo merci, che di fatto sarebbe il centro logistico integrato".

 

Bazzoni, a questo proposito, cita alcuni dati: "che la vicenda del costruendo scalo merci faentino è assai articolata e complessa, che quest'opera pubblica avrebbe dovuto essere costruita da almeno dieci anni, che per realizzarla si era candidato il Consorzio CTF, che più volte, da parte degli amministratori pubblici che si sono succeduti, si è propagandato l'imminente inizio dei lavori e che anche la Regione Emilia-Romagna si sarebbe espressa con dichiarazioni dell'assessore Peri".

 

Il consigliere ricorda inoltre che "già esiste un grosso centro logistico nel comune di Lugo, dove qualche anno fa sarebbero stati fatti altri investimenti cospicui, che ci sarebbero due ostacoli tecnici "di non poco conto" alla realizzazione dello scalo merci di Faenza, uno che riguarda il senso di marcia dei treni e l'altro l'immissione dei treni nella tratta ferroviaria proveniente da Ravenna, che spesso sono stati annunciati l'interesse ed il coinvolgimento delle FS nella realizzazione di questo scalo merci, "senza che si vedessero effetti concreti", e che vi sarebbero ancora situazioni "irrisolte" in merito ad alcuni terreni rientranti nell'area ipotizzata per questo scalo".

 

Bazzoni chiede quindi alla Giunta se quanto riportato corrisponda a verità, quale sia il coinvolgimento della Regione, quale sia il reale stato dell'arte del progetto in questione, se si intenda portarlo effettivamente a compimento e con quali modalità e tempi di realizzazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -