Forlì-Cesena, insiste lo sciame sismico: terremoto di magnitudo 3.4 Richter

Forlì-Cesena, insiste lo sciame sismico: terremoto di magnitudo 3.4 Richter

Forlì-Cesena, insiste lo sciame sismico: terremoto di magnitudo 3.4 Richter

FORLI' - Insiste lo sciame sismico sull'Appennino forlivese. Sabato la terra ha tremato una ventina di volte. La scossa più forte è stata registrata alle 18.12 ed ha avuto una magnitudo di 3.4 della scala Richter. L'epicentro è stato localizzato a 9.9 chilometri di profondità nella zona di Verghereto, Bagno di Romagna e Chiusi della Verna. I sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno poi rilevato una replica di magnitudo 2.1 quattro minuti più tardi.

 

Alle 18.24 la terra è tornata a tremare: 3.1 Richter questa volta la magnitudo, con epicentro tra Santa Sofia e Bagno di Romagna. Fortunatamente non si segnalano danni né a cose e persone, anche se la preoccupazione tra gli abitanti della Vallata del Savio e Bidente è alta. Lo sciame, dopo alcuni giorni di pausa, è ripreso venerdì pomeriggio con una scossa di magnitudo 2.8 Richter, seguita da una decina di repliche a livello strumentale.

 

Sabato mattina ci sono state due scosse: la prima scossa misurata alle 6.35 (magnitudo 2.2), la seconda alle 7.50 (magnitudo 2). Ma è nel pomeriggio che la terra ha tremato più volte, a partire dalle 16.48 (magnitudo 2.3). Ne sono seguite una ventina di intensità media tra 2.2 e 2.3 fino a quelle più forti delle 18.12 e 18.24.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -