Forlì: la Domus Coop ianugura 'casa'

Forlì: la Domus Coop ianugura 'casa'

Redazione 19 novembre 2008

FORLI' -Nasce la prima 'casa' di proprietà della Domus Coop. Casa San Leonardo è una struttura di 1200mq, capace di ospitare 29 utenti con disagio psichico. E' già abitata dal 20 ottobre e sarà inaugurata ufficialmente sabato 22 novembre, alle 15. "Casa San Leonardo è stata costruita rispettando, oltre alle esigenze funzionali, - sottolinea il presidente Domus Coop, Angelica Sansavini - parametri estetici a misura d'uomo, capaci di rendere gli ambienti caldi".

 

Ed è proprio così. Sulle colonne del porticato esterno sono apposte 48 formelle in ceramica realizzate dagli utenti durante il laboratorio "Il ciclo della vita", create appositamente per lasciare un segno. "Si tratta di una bella scommessa - afferma il vicepresidente, Massimo Fabbri - passare dal lavoro sul metodo educativo e riabilitativo al momento di 'comprare casa'".

 

La casa è composta dalla comunità residenziale, che può accogliere 20 ospiti adulti, dal gruppo appartamento pensato per 4 adulti in fase evolutiva del percorso riabilitativo e da 5 piccoli appartamenti per l'autonomia avanzata. Il cantiere è ancora aperto e prevede un ampliamento della struttura per ospitare anche Casa Santa Teresa, il centro di attività diurna, un capannone artigianale per le attività lavorative ed il parco.

 

Gli utenti provengono dalle Ausl di Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Veneto, Lombardia e Lazio ed anche dagli ospedali psichiatrici giudiziari di Castiglione delle Siviere (MN), Montelupo Fiorentino (FI) e Reggio Emilia. Per ognuno di loro è previsto un progetto socio-riabilitattivo individuale.

 

"Due anni fa c'è stata la benedizione del cantiere - conclude la Sansavini, con grande soddisfazione - ed oggi possiamo inaugurare la struttura. Domus Coop opera sul territorio da 26 anni e questa è la prima casa di proprietà".

 

Chiara Fabbri

forlì

Commenti