Forlì, la Statale 67 nel Piano trasporti della Regione

Forlì, la Statale 67 nel Piano trasporti della Regione

Forlì, la Statale 67 nel Piano trasporti della Regione

Martedì scorso si è svolto in Regione a Bologna un incontro fra l'assessore regionale alle infrastrutture e trasporti, Alfredo Peri, e gli amministratori locali romagnoli interessati all'ammodernamento della strada statale 67 che collega la Romagna alla Toscana, attraverso il passo del Muraglione. La Statale entrerà fra le strade più importanti nella revisione del Piano trasporti della Regione per il programma quinquennale 2011-2015.

 

L'assessore provinciale alla viabilità di Forlì-Cesena, Marino Montesi, il presidente della Toro, Tiziano Lepri, col consigliere Alessandro Guidi, e i sindaci di Rocca San Casciano e Portico, rispettivamente Rosaria Tassinari e Mirko Betti, hanno chiesto con insistenza alla Regione l'impegno a far ripartire i lavori di ammodernamento dell'importante strada statale. Alla fine della discussione, si è arrivati a un accordo in tre punti. Primo.

 

Su richiesta della Provincia, la Regione parteciperà alla realizzazione del progetto preliminare per l'ammodernamento del tratto Dovadola-Rocca (230milioni di euro il costo), il cui studio di fattibilità è già stato approvato dagli enti locali. A questo scopo la Regione farà una convenzione con tutti i soggetti interessati, fra cui l'Anas, perché la progettazione sia poi realizzata.

 

Su proposta del sindaco di Rocca, Rosaria Tassinari, l'assessore regionale Peri, insieme al collega della Toscana, chiederà un tavolo di lavoro sulla 67 al ministro dei trasporti, Altero Matteoli, che ha espresso la sua disponibilità. Commenta il sindaco di Rocca e rappresentante nella Toro dei sindaci della valle del Montone, Rosaria Tassinari: "Il cammino non sarà facile, anche perché l'ammodernamento è ormai fermo da una ventina d'anni. Ma se ognuno farà la sua parte, potrebbe essere la volta buona per ripartire presto coi lavori nel tratto Dovadola-Rocca, dal cui ammodernamento dipende il futuro della valle."    

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di fausto pardolesi
    fausto pardolesi

    230 milioni di euro per realizzare pochi Km mancanti (4 curve) fra dovadola e rocca. questo lo sviluppo che si riesce ad immaginare nonostante la crisi del sistema e del modello. l'accoppiata asfalto/cemento è ancora un cavallo di battaglia trasversale anche davanti all'evidenza speriamo che la crisi non consenta lo spreco di risorse prospettato

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -