Forlì: omaggio alla Boemia per "L'Occidente nel Labirinto"

Forlì: omaggio alla Boemia per "L'Occidente nel Labirinto"

Martedì 22 settembre alle ore 21.00, nella Chiesa di S. Antonio Vecchio in Ravaldino, secondo appuntamento del ciclo "L'Occidente nel labirinto" con un Omaggio alla Boemia. Protagonista della serata, Davide Franceschetti.

 

Un aspetto della "praghesità" è senza dubbio la sua musica, simbolo luminoso di un meticciato culturale in cui si fondono i melos di diverse etnie , prima fra tutte la cèca, l'ebraica, la tedesca. In di asfittiche endogamie dove il concetto di nazione è inteso come una monade monolitica, aliena da qualsiasi contaminazione esterna, la grande tradizione musicale boema può essere un valido cauterio per contrastare i rancorosi tribalismi locali, giacché l'identità autentica - osservava recentemente Claudio Magris - assomiglia alle Matrioske, ognuna delle quali contiene un'altra e s'inserisce a sua volta in un'altra più grande.

 

Il concerto offrirà alcune delle pagine più rappresentative della musica boema: la Sonata 1905 per pianoforte e la Sonata per violino e pianoforte di Leos Janacek e di Antonin Dvorak la Sonatina op. 100 per violino e pianoforte. Il programma valorizzerà l'omogeneita' culturale di fondo dei due compositori, che pure sono approdati a risultati linguistici e formali diversi: se Janacek è stato attirato dallo sperimentalismo della prima metà del XX secolo, Dvorak si è mosso nell'ambito della grande tradizione sinfonica tedesca.

 

Esecutori d'eccezione delle partiture saranno la violinista Violetta Mesoraca e il pianista Davide Franceschetti.

 

 

Nata nel 1985, ha frequentato il Conservatorio "G.B. Martini" di Bologna dove ha conseguito il diploma accademico di primo livello col massimo dei voti e la lode, sotto la guida di Carla Ferraro. In seguito è diventata allieva di Paolo Chiavacci al Conservatorio "B. Maderna" di Cesena.Si perfezionainoltre con i maestri Pavel Vernikov e Igor Volochine. Ha seguito i corsi annuali di perfezionamento con Cristiano Rossi all'Accademia Musicale di Firenze, e ha frequentato masterclass tenute da Felice Cusano, Francesco Manara, Ilya Grubert e Milan Skampa.Per la musica da camera e quartetto ha seguito i corsi diAndràs Keller, Luca Bellentani, Paolo Chiavacci e Ilaria Maurri. Dal 2007 fa parte dell'ensemble FontanaMix di Bologna, con il quale ha lavorato a produzioni peri festival Exitime, REC di Reggio Emilia e Bologna Festival. Nel 2008 ha vinto le selezioni per l'Orchestra Giovanile "L. Cherubini", diretta da Riccardo Muti.Suona in duo con il pianista Mino Marani dal 2007, sotto la guida del M° Paolo Chiavacci. Successivamente sono diventati allievi del Trio Altenbergpresso l'Accademia Internazionale di Imola, e del grande camerista M° Pier Narciso Masi presso l'Accademia "A.Corelli" di Fusignano. Si perfezionano inoltrecon il M° Mauro Minguzzi. Dopo il secondo premio al concorso "V. Righetti" di Cortemilia, sono risultati vincitori di primo premio assoluto ai concorsi "Cittàdi Riccione" e "D. Caravita" di Fusignano. Si sono esibiti in stagioni concertistiche e festival a Cesena (festival Metamorfosi), Forlì (Liceo Musicale), Bologna (pre-mio DAMS), Fusignano (Auditorium), Medicina (Villa Fontana).

 

Nel 2000 vince la medaglia d'argento al concorso internazionale di Leeds dopo l'esecuzione del Concerto n°1 di J.Brahms con l'orchestra sinfonica della città di Birmingham diretta da Sir Simon Rattle.Nel 2001 riceve il premio alla memoria di Steven De Groote per la migliore esecuzione in musica da camera,ed il premio a discrezione della giuria al concorso Van Cliburn in Texas.Precedentemente nel 1993 ottiene il 4° premio al prestigioso concorso Ferruccio Busoni all'età di 17 anni,un anno più tardi vince il 1° premio al concorso internazionale GPA a Dublino,e come risultato intraprende una serie di concerti in tutto il mondo.Questi includono i suoi debutti a Londra alla Wigmore Hall,e a New York City alla Alice Tully Hall,come pure tournèe negli Stati Uniti e Hawaii.Altri ingaggi includono concerti a Salt Lake City,Washington DC,a Vienna,al Festival di Brignoles in Francia,sala Cortot a Parigi,in Finlandia al Festival di musica da camera di Kuhmo,Espoo International Piano Festival,al Festival di Brighton,Festival "Great Irish Houses",Palais des Beaux Arts a Bruxelles,Festival di musica da camera di Oxford,Holkham Hall a Norfolk,incisioni radiofoniche per la radio Tedesca e per Radio3 dal Quirinale di Roma,in Bulgaria in una esibizionetelevisiva con la Rousse Symphony Orchestra,concerti in Irlanda,Turchia, Messico,Giappone,Cina. Nel 2001 debutta alla BBC Radio3 in un concerto pubblico registrato alla Symphony Hall di Birmingham,e suona per la prima volta in Scozia alla Queen Hall di Edinburgo e alla Royal Concert Hall di Glasgow,e nel 2002 viene radiotrasmesso un suo concerto per la BBC dalla Bridgewater Hall di Manchester.Suona musica da camera con Heinrich Schiff,Isabelle Faust,Renaud Capucon,Jean-Guihen Queyras,Paolo Chiavacci e Rocco Filippini. Nel Febbraio 2003 debutta a Berlino nella celebre Philharmonie eseguendo il Concerto n°2 di J.Brahms con l'orchestra sinfonica della radio di Berlino.Suona anche con altre orchestre come la National Symphony Orchestra d'Irlanda,Irish Chamber Orchestra,Ulster Orchestra,Orchestra Città del Messico,San Francisco Youth Orchestra,Hallè Orchestra,English Northern Philharmonia, Lakeland Sinfonia,Brighton Philharmonic Orchestra,Greenwich Symphony Orchestra,Texas Chamber Orchestra,Tapiola Sinfonietta.Nel Dicembre 2006 ha debuttato nella veste di solista-direttore con l'orchestra sinfonica di Milano G.Verdi suonando e dirigendo due concerti di Mozart nell'auditoriom Mahler di Milano.Nel Settembre 2007 e 2009 e` stato invitato a far parte della giuria del concorso internazionale "Clara Haskil" a Vevey in Svizzera.Davide Franceschetti ha studiato all'Accademia Internazionale di alto perfezionamento di Imola pianoforte, musica da camera e fortepiano con i Maestri Franco Scala,Piero Rattalino,Alexander Lonquich,Lazar Berman, Piernarciso Masi e Stefano Fiuzzi.Nel  2005/06 si e`inoltre perfezionato all'Accademia Internazionale del Pianoforte Lago di Como con i Maestri William Grant Naborè,Dmitri Bashkirov,Laurent Boullet,Leon Fleisher,Claude Frank,Menahem

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -