Forlì, primarie. L'Arpa difende Scarponi: "Era fuori dall'orario di servizio"

Forlì, primarie. L'Arpa difende Scarponi: "Era fuori dall'orario di servizio"

FORLI' - Gli attacchi di Antonio Nervegna, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale a Forlì e leader provinciale del partito azzurro, nei confronti del direttore di Arpa, Franco Scarponi, reo di aver partecipato alla conferenza stampa di venerdì del sindaco Nadia Masini sulla sua candidatura alle primarie, solleticano una replica da parte della direzione regionale di Arpa. In primo luogo si specifica che Scarponi "ha partecipato ad un incontro di natura politica al di fuori del proprio orario di servizio, esercitando un diritto democratico garantito ad ogni privato cittadino".

 

"La Sezione Arpa della provincia di Forlì-Cesena opera con il massimo rigore e imparzialità, e con alta competenza professionale, nelle materie ad essa affidate - spiega l'ufficio stampa dell'azienda -: controllo e vigilanza, monitoraggio, supporto istruttorio alle autorizzazioni ambientali. I suoi tecnici, altamente specializzati, rispondono sempre in prima persona degli atti di controllo o di analisi che firmano".

 

"Il Direttore di Sezione - spiega Arpa - ha il compito di valorizzare la loro autonomia mettendo a loro disposizione tutte le risorse professionali, tecniche ed economiche delle quali l'Agenzia dispone. Anche una semplice verifica comparativa con le altre Sezioni provinciali porta ad escludere che Arpa Forlì-Cesena operi in modo omissivo o non corretto, il che non sarebbe peraltro possibile, stanti le rigorose procedure di verifica della qualità delle attività svolte in ambito regionale e la ricordata autonomia di ogni singolo tecnico, Ufficiale di Polizia giudiziaria per quanto riguarda ispezioni e controlli".


Per quanto riguarda la segnalata presenza di cloruro di vinile nella falda acquifera, Arpa ribadisce che "la Sezione di Forlì-Cesena è impegnata da tempo al massimo delle proprie capacità e in raccordo con le altre Istituzioni coinvolte. Tutti i risultati delle attività e i progetti di Arpa sono pubblici e verificabili da enti, istituzioni e privati cittadini, come garantito dalla legge e dai regolamenti per l'accesso agli atti, oltre che - in gran parte - pubblicati autonomamente dall'Agenzia sul proprio sito Internet".

forlì

3 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di matteol

    matteol Bah. Mi stupisco che l'ARPA perda persino tempo a rispondere alle provocazioni di Nervegna, che sembra sempre piu' il classico bambino figlio di papa' che va a piangere dalla maestra, presente in ogni classe delle elementari. L'ARPA e' un ente che ha rapporti con l'amministrazione comunale, e la Masini e' uno dei candidati al posto di Sindaco della nostra citta', assieme a Balzani ed ai candidati (non ancora indicati) del centrodestra. Non sarebbe affatto male se Scarponi andasse ad ascoltare cio' che hanno da dire tutti i diversi candidati, visto che in futuro avra' a che fare con uno di loro. Chissa' se Nervegna si sarebbe lamentato allo stesso modo vedendo Scarponi presente ad una SUA conferenza...

    nel novembre del 2008
  • Avatar anonimo di Effe

    Effe Qualcuno spieghi all'ARPA che il discorso è riferito alla parzialità del comportamento...

    nel novembre del 2008
  • Avatar anonimo di Paolo1

    Paolo1 quindi venerdì mattina, 31 ottobre, lo Scarponi era in permesso dal lavoro. bene ne prendiamo atto.

    nel novembre del 2008