FORLI' - Una grande serata per costruire un asilo in India

FORLI' - Una grande serata per costruire un asilo in India

FORLI' - Una serata di grande spettacolo e intrattenimento, per accontentare tutti i gusti e allo stesso tempo compiere un'opera di encomiabile beneficenza. Venerdì sera 14 ottobre al teatro "Diego Fabbri" va in scena "LO spettacolo", organizzato del nucleo forlivese della "Associazione Italia-Tibet", da anni attiva in città per promuovere iniziative di conoscenza e approfondimento su uno dei Paesi più affascinanti del globo terrestre.

L’obiettivo della serata è quello di raccogliere fondi per rendere possibile la costruzione di un asilo per bambini disabili residenti presso la comunità tibetana in esilio a Dharamsala (India). "LO significa spirito in tibetano – spiega Fiammetta Frattini, anima dell’associazione a Forlì – e la scelta del titolo della serata è in sintonia con la nostra ultima mostra ‘Luci dallo spirito’ che ha voluto valorizzare le doti dei nostri artisti locali".

E sempre da artisti romagnoli sarà caratterizzata la serata del 14 ottobre, quando sul palcoscenico del teatro forlivese saliranno personaggi come Daniela Piccari, Elisa Sedioli con i Vociferando Quartet, Rangzen, Giampiero Peca e Susy Casalboni, Wilma Vernocchi e gli Equ. Presentatore della serata Maurizio Ferrini, noto alle grandi platee come la "Signora Coriandoli". "Tutti gli artisti hanno aderito davvero molto volentieri e con grande entusiasmo – sottolinea Pierpaolo Sedioli, organizzatore della serata – senza peraltro percepire alcun compenso per la loro presenza".

Al di là dell’importanza dell’iniziativa che fa da sfondo alla serata, va sottolineato l’elevato spessore dell’evento, insolito per una serata di beneficenza. Aprirà il programma Serge Manguette, che canterà e ballerà, accompagnato da 11 ballerini dell’Università della Danza di Forlì sulle note di "TEA FOR TWO" dalla commedia musicale "NO,NO NANETTE" di Vincent Youmans e, nella seconda parte della serata, "E SCABROSO LE DONNE STUDIARE" dall'Operetta "LA VEDOVA ALLEGRA" di Franz Lehàr .

Seguirà l’esibizione di Elisa Sedioli, accompagnata da "Vociferando quartet", che canterà, accompagnata dal chitarrista Marco Preger e dal contrabbassista Marco Rossi un brano solista dal suo repertorio jazzistico e due brani in ensemble con il "Vociferando quartet", composto, oltre a lei, dal fratello Pierpaolo, Paola Ceroni e Gabriele Landi.

Daniela Piccari, canterà e leggerà, accompagnata dal maestro Luciano Titi, ispirandosi ad un racconto di Pedretti intitolato "Il rabbioso". Da non perdere l’esibizione di due provetti ballerini di tango come Gianpiero Peca e Susy Casalboni, coppia che ha ballato in tutti i "luoghi sacri" del tango internazionale. Spazio revival con i Rangzen, notissima cover-beatles-band romagnola suonerà i brani "Guinnevere" di D. Crosby, "Suite:Judy blue eyes" degli Stills e "Blackbird" di Lennon e Mc Cartney. Wilma Vernocchi, soprano forlivese celebre in tutto il mondo, accompagnata dal ‘suo’ pianista Antonio Salerno, proporrà al pubblico brani di Mascagni , Tosti, Lloyd Webber,Bovio,Bizet. Chiuderanno il programma gli Equ, la band di Santa Sofia arrivata fino al teatro Ariston di Sanremo, che offriranno in anteprima una raccolta di brani inseriti nell’album che uscirà il giorno successivo, sabato 15 ottobre.

Il biglietto, posto unico, costa 10 € e si può prenotare in prevendita al 340 3402096.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -