Ha condannato Google, centinaia di minacce su Facebook

Ha condannato Google, centinaia di minacce su Facebook

Ha condannato Google, centinaia di minacce su Facebook

ROMA - Ha scritto la sentenza con cui il 24 febbraio scorso ha condannato per violazione della privacy tre manager di Google a sei mesi di reclusioni, accusati di aver messo in rete il video di un ragazzino disabile. Il giudice Oscar Magi, in un'intervista rilasciata al "Sole 24 Ore", ha spiegato di esser stato oggetto di insulti e minacce sul suo profilo del social network, evidenziando che le critiche sono arrivate soprattutto dall'estero, mentre le minacce dall'Italia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sono mancati messaggi di approvazione, in particolar modo dalla Spagna. Magi si è detto convinto di aver emanato "una sentenza favorevole al mondo di Internet in generale e a Google in particolare".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -