Il ravennate Mandorlini nella bufera: ''Ti amo terrone''

Il ravennate Mandorlini nella bufera: ''Ti amo terrone''

VERONA - Il ravennate Andrea Mandorlini nell'occhio del ciclone. Durante la presentazione del Verona, l'allenatore ha preso in mano il microfono lanciando sarcasticamente, con evidente intento di sfottò, un saluto alla Salernitana, rivale della finale playoff, battuta fra le polemiche con tanto di rissa e incidenti. Mandorlini ha incitato i tifosi presenti allo stadio con frasi contro i campani e lanciato il coro "Ti amo terrone" sotto lo sguardo divertito di giocatori, società e autorità.

"E' stato un atteggiamento meramente goliardico, senza nessun riferimento razzista o volontà di offendere, tanto che sono stati coinvolti anche Gennaro Esposito (campano, ndr) e Domenico Maietta (calabrese, ndr)", è stato il commendo di Mandorlini. "Quando i tifosi hanno intonato cori offensivi nei confronti dei nostri avversari li ho zittiti", ha aggiunto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -