La Cocif lascia il Rimini Calcio

La Cocif lascia il Rimini Calcio

La Cocif lascia il Rimini Calcio

La Cocif lascia il Rimini Calcio. Lo ha annunciato in una conferenza stampa l'avvocato Giovanni Boldrini, portavoce dell'azienda di Longiano. "E' una decisione traumatica che non deriva dalla contestazione dei tifosi ma decisa dalla cooperativa", ha detto. Il patron biancorosso ha tenuto ad evidenziare che il Rimini potrà iscriversi al prossimo campionato qualora si presentassero acquirenti seri disposti a rilevare la società, per evitare quanto successo al Basket Rimini.

 

Boldrini ha garantito che non cederà la società "in mano a gente che non ha capacità e possibilità di portare avanti il Rimini. Ho avuto anche mandato dalla Cocif di condurre eventuali trattative. Quindi gli eventuali interessati potranno rivolgersi a me". L'avvocato ha poi assicurato i giocatori. "Possono stare tranquilli, avranno gli stipendi fino alla fine. Così come coloro che hanno rapporti con la Rimini Calcio".

 

"Capisco che è una situazione traumatica, però capisco anche che era in procinto di arrivare, che ormai la strada fosse incanalata verso questa situazione credo che tutti l'avessimo capito - ha aggiunto Boldrini -. La contestazione dei tifosi non ha accelerato niente, questa è una decisione della Cooperativa, ne del Presidente Benedettini e nemmeno del Direttore Generale di Cocif Cataldo, ribadisco della Cooperativa. La Cocif per 14 anni non ha mai chiesto niente e niente gli è mai stato dato, ma se anche avesse chiesto probabilmente non avrebbe ottenuto nulla".

 

L'avvocato ha ribadito che "la decisione è irrevocabile, ma se la squadra dovesse andare in serie B a quel punto sarebbe più facile trovare un acquirente. Sia l'anno scorso che negli altri anni ci sono stati ripetuti contatti tra i dirigenti Cocif e l'amministrazione. Incontri che non hanno portato a nulla e questa decisione della Cocif penso che il Sindaco l'apprenderà dalla stampa. I giocatori ed lo staff tecnico sono invece stati già informati".

 

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Per Rob Il tuo intervento mi sembra fuori luogo. E' OVVIO CHE CI SONO PROBLEMI BEN PIU' IMPORTANTI! Ma visto che la notizia sopra riportata è questa è normale commentarla, senza che debba fregare PER FORZA QUALCOSA A QUALCUNO!

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    Sinceramente.... ma chi se ne frega... sono questi i problemi o sono altri di questi tempi?

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Già dalla scomparsa improvvisa del Presidente Bellavista l'impegno dell'azienda si era attenuato. Non bisogna dimenticare che il Rimini è stata per tanti anni un'isola felice e fortunata, nel disporre di un'azienda finanziatrice solida come la Cocif. Rimini. già in difficoltà societarie nel basket, dovrà risolvere questo problema e nel calcio mi sembra che le prospettive siano ancora meno rosee....

  • Avatar anonimo di extra
    extra

    Logica conclusione ...già nell'aria da diverso tempo. Con una "piazza" inadeguata e irriconoscente non poteva esserci un'esito diverso..............................!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -