Le Red Bull non sono più invincibili

Le Red Bull non sono più invincibili. E' quanto emerge dal Gran Premio d'Australia, primo round del mondiale di F1 vinto da Jenson Button

Le Red Bull non sono più invincibili. E' quanto emerge dal Gran Premio d'Australia, primo round del mondiale di F1 vinto da Jenson Button. Al momento le McLaren sono davanti e le prestazioni dei suoi piloti confermano le ambizioni del team britannico. "Siamo partiti con il piede giusto, possiamo vincere anche in Malesia - ha spiegato il direttore tecnico Martin Whitmarsh -. La gente sottovaluta Jenson. Ma nonostante il suo carattere ha tanta lui fame di correre e vincere”.

“Penso che stia diventando sempre più forte da quando è nel nostro team e quest'anno può davvero sognare di vincere il titolo", ha aggiunto il team principal della scuderia di Woking. Intanto la Red Bull incassa il ko e pensa alla rivincita, fin da domenica prossima.

"Abbiamo imparato alcune lezioni, adesso ci lavoreremo sopra per venirne a capo - ha detto il team principal del team Christian Horner - Credo che il potenziale della macchina è elevato, ci sono tante corse per migliorare da qui alla fine dell'anno".

Jenson Button
f1
formula uno

Commenti