Nidi, adesso è legge: vaccinazioni obbligatorie per poter iscrivere i bambini

Lo prevede il progetto di legge della Giunta regionale di riforma dei servizi educativi per la prima infanzia e approvato martedì dall’Assemblea legislativa con 27 voti favorevoli (Pd), 5 no (M5s) e 10 astenuti (Sel, Ln, Fdi, Fi)

Il sistema educativo in Emilia-Romagna - Il sistema dei servizi educativi per la prima infanzia in Emilia-Romagna è rappresentato da nidi d’infanzia che possono accogliere bambini in età 3-36 mesi, sia a tempo pieno che a tempo parziale, organizzati con modalità diversificate in riferimento sia ai tempi di apertura (tempo pieno e part-time) sia alla loro ricettività; dai servizi domiciliari organizzati in piccoli gruppi educativi; da quelli integrativi, come lo Spazio bambini e i Centri per bambini e genitori. Secondo i dati regionali riferiti all’anno educativo 2015-2016, in Emilia-Romagna sono 1.199 i servizi per la prima infanzia, 32.532 bambini iscritti. La scelta delle famiglie attualmente si è orientata per il 91,9% sul nido d'infanzia e per il restante 8,1% sui servizi integrativi (2,7% Spazio bambini; 2,8% Centro bambini e genitori; 1,5% domiciliari; 1,2% sperimentali).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -