Mafia, Maroni: ''8 arresti al giorno da inizio governo Berlusconi''

Mafia, Maroni: ''8 arresti al giorno da inizio governo Berlusconi''

Mafia, Maroni: ''8 arresti al giorno da inizio governo Berlusconi''

ROMA - Il governo ha sottratto alla Mafia circa 5,4 miliardi di euro, dirottando le somme confiscate in un fondo che ha ora una disponibilità di 676 milioni che servirà a finanziare le forze dell'ordine. Lo ha affermato il ministro dell'Interno Roberto Maroni nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri. "Vogliamo vincere la guerra ed entro fine della legislatura porre fine a questo cancro", ha affermato Maroni illustrando i numeri del Viminale.

 

"Ogni giorno sono stati arrestati mediamente 8 mafiosi - ha affermato il ministro dell'Interno -. Non ci sono precedenti di un governo che nei primi 15 mesi ha adottato così tante misure contro la mafia e così efficaci". Maroni ha detto inoltre che dall'inizio dell'azione di governo sono stati sciolti "12 consigli comunali per infiltrazione mafiose rispetto agli otto sciolti nello stesso periodo del governo precedente. Sono risultati che non hanno precedenti è una stagione straordinaria".

 

"I numeri sono positivi - ha affermato il premier Silvio Berlusconi - soprattutto sul numero dei mafiosi e dei latitanti arrestati. Questo ci rende fiduciosi per un finale che cancelli le organizzazioni criminali dal nostro Paese". "Il ministro Maroni sa che solo così passerà alla storia e quindi è molto, molto impegnato", ha aggiunto. Poi il Cavaliere ha concluso il suo intervento con una battuta: "Comunque, a me come mafioso non mi hai ancora preso".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -