Mario Luzi presiede il 'Premio letterario Città di Lugo'

Mario Luzi presiede il 'Premio letterario Città di Lugo'

LUGO DI ROMAGNA - In occasione della Seconda Edizione del "Premio Letterario Internazionale in lingua Italiana Città di Lugo " Una favola giovane, presentato sabato 13 novembre 2004, I.P.B.- Italia, il Comune di Lugo e la Biblioteca Trisi, hanno promosso un Premio Speciale riservato a studenti italiani e stranieri del primo e secondo ciclo di studi. "Esportare la pace attraverso l'educazione e la partecipazione dei giovani- ha dichiarato il Sindaco di Lugo Raffaele Cortesi - è l'obbiettivo di tutti noi e di IPB Italia, che ha sede nella città di cui sono primo cittadino".

I concorrenti dovranno presentare una favola inedita in lingua italiana che esalti il tema della Pace. Gli elaborati dovranno essere inviati entro e non oltre il 15 Febbraio 2005 a "Una favola per la Pace"/ Premio speciale "Una favola giovane", alla Biblioteca Comunale "F. Trisi", Piazza Trisi, 19 Lugo. Il premio Speciale "Una favola giovane", costituito da un trofeo in argento, sarà conferito nel corso della cerimonia di premiazione ufficiale del Premio che si terrà al Teatro Rossini di Lugo, alle ore 17,30 del giorno 21 Maggio 2005. Tra l'altro il senatore a vita Mario Luzi ha accettato di presiedere il Comitato d'Onore della giuria.

Una giuria che avrà come presidente Danile Serafini, noto scrittore lughese, Susanna Agostini, Consigliere della "Commissione Pace" del Comune di Firenze, Marco Aime, docente dell'Università di Genova, Marco Sangiorgi, critico letterario, Massimo Berdondini, editore, Ivano Artioli, scrittore, Silvia Golfera, scrittrice, Emilio Bianchi, giornalista e Donatella Livraga, vincitrice della prima edizione del premio. Nel Comitato d'Onore, come detto, il presidente onorario sarà Mario Luzi, con il quale lavoreranno Raffaele Cortesi, Sindaco di Lugo, Riccardo Nencini, Presidente del Consiglio regionale Toscano, Francesco Giangrandi, presidente della provincia di Ravenna, Maurizio Scelli, Commissario Straordinario della Croce Rossa Italiana, Mila Branchetti Peretti, Ispettore nazionale II. VV. della Croce Rossa Italiana, Antonio Panaino, Direttore dell'Università di Ravenna dei beni culturali e culture del mediterraneo, Guy Aston, direttore della Scuola Traduttori Interpreti dell'Università di Bologna, Mario Vecchione in rappresentanza della Commissione Italiana UNESCO di Roma, Marzio Dalla Giovanna della Gorbachev Foundation, Ivano Barberini dell'I.C.A. (International Cooperative Alleance, un rappresentante del MIUR di Roma ed un rappresentante della Provincia di Ravenna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -