MASSALOMBARDA - Il centro storico si anima col presepe di Renato Mancini

MASSALOMBARDA - Il centro storico si anima col presepe di Renato Mancini

MASSALOMBARDA - Il centro storico di Massa Lombarda, in questi giorni di festività, è impreziosito dalla presenza di una vera e propria opera d'arte come l'originalissimo Presepe dell'artista e fabbro massese Renato Mancini.

L'opera, interamente realizzata con materiali di recupero come vecchi rottami e pezzi di motocicli (come i pistoni che sapientemente spruzzati di vernice dorata rappresentano le corone di originalissimi Re Magi), è ammirabile nell'installazione realizzata a fianco dell'ex Chiesa di San Salvatore, all'inizio di Corso Vittorio Veneto, dove rimarrà fino ai prossimi festeggiamenti di San Paolo a fine gennaio.

Il Presepe di Renato Mancini, fabbro di professione e artista per hobby, già esposto nel dicembre del 2003 negli spazi del Mercato Coperto di Ravenna ma senza la figura dello zampognaro realizzato nei mesi scorsi, era stato richiesto quest'anno anche dal Comune di Pesaro, ma l'artigiano massese ha preferito dare la precedenza al Comune di Massa Lombarda per condividerlo con compaesani, amici e conoscenti. "Il mio è un hobby - afferma il cinquantenne fabbro di Fruges - una passione che realizzo dando nuova vita a oggetti e cose dismessi, rivalutandoli in una seconda vita con nuove forme e nuove funzionalità come nelle sculture. Lavorando come artigiano per ditte produttrici di motoveicoli come la Malaguti, la 'clausola' che mi interessa principalmente nel contratto è la possibilità di rovistare tra i rottami per recuperare pezzi interessanti per la mia passione artistica. Ogni oggetto può già essere un'opera d'arte, basta solo saperlo valorizzare".

Dopo il terzo premio ottenuto nel 2002 al concorso internazionale "Libri mai mai visti" di Russi con una bellissima scultura in metallo rappresentante una cicogna (che si è poi guadagnata la copertina della rivista internazionale "Linea Grafica"), quest'anno Mancini ha conquistato con una sua scultura di animali realizzati in metallo il primo premio al Carnevale dei Fantaveicoli di Imola sbaragliando il campo dei 47 carri concorrenti. I riconoscimenti all'artigiano massese sono poi seguiti con la conquista del Premio "Arte e Mestieri" al concorso "Libri mai mai visti 2004" e soprattutto con la partecipazione di tre sue sculture alla mostra realizzata in Francia nel 450nario dello studioso François Rabelais, poi riproposta fino al 26 dicembre al Museo delle Illustrazioni di Ferrara.

Oltre che visitare lo splendido Presepe nel centro di Massa Lombarda, realizzato in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e l'Avis Comunale, chi si troverà a passare in località Fruges, potrà poi ammirare anche una bellissima stella installata nel cortile della sua officina in via Martiri della Libertà 201

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -