MODENA - Guccini al 'Sigonio' per i 50 anni del suo diploma

MODENA - Guccini al 'Sigonio' per i 50 anni del suo diploma

MODENA - Una scuola che celebra un illustre ex allievo e le sue passate “stagioni”. A Modena, sabato 22 settembre, l’istituto Magistrale statale “Carlo Sigonio” in occasione della tradizionale festa dedicata ai neo diplomati, avrà un ospite davvero d’eccezione, il cantautore modenese Francesco Guccini, un ex allievo che ha portato il nome della scuola ai vertici della musica d’autore. Alle 17, al Forum Monzani di via Aristotele, docenti, studenti, ex allievi presenzieranno alla consegna dei diplomi dei loro ex compagni e delle borse di studio per i 5 studenti più meritevoli dell’istituto, che verrà fatta direttamente dalle mani dell’illustre ex allievo. La preside Roberta Pinelli invece donerà a Guccini una ceramica artistica che riproduce il suo diploma dell’ anno 1957.


Sarà il coro della scuola composto dalla preside, alunni, ex allievi e docenti ad aprire la cerimonia con l’esecuzione di un brano a sorpresa scelto nel repertorio del cantautore. In platea ospiti dell’evento, anche i vecchi professori della sezione “C” - quella dello studente Francesco Guccini - Don Leonelli, ex preside dell’Istituto, il professor Goldoni e la moglie di Franco Violi. Per Guccini ricorre quest’anno il cinquantesimo dal diploma magistrale, conseguito nel 1957 presso l’istituto Sigonio, una scuola condivisa, anche se a qualche classe di distanza, con un alro grande della musica, Luciano Pavarotti.


“Per Guccini – spiega Paolo Vignocchi, amico del cantuatore e organizzatore dell’evento - sarà un tuffo nel passato, un ritorno in questa nostra “piccola città” descritta da lui con toni non sempre affettuosi ma che è stata fondamentale per la sua formazione culturale e musicale. Francesco che vive da qualche hanno sull’Appennino toscano, si concede pochissime uscite pubbliche e il fatto che abbia scelto la sua vecchia scuola superiore come motivo per scendere a valle, significa che il ricordo degli anni passati fra le mura dell’istituto di via Saragozza è ancora vivo e importante”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -