Napoli, ancora una vittima della Camorra

Napoli, ancora una vittima della Camorra

NAPOLI - Crescenzo Marino di 70 anni, e' stato ucciso poco dopo le ore 13.30 alla quarta traversa Limitone di Arzano, nel quartiere di Secondigliano, a Napoli. L'uomo stava tornando a casa a bordo della propria Smart quando e' stato avvicinato da quattro sicari che lo hanno ucciso sul colpo. Marino era il padre di Gennaro e Gaetano, ritenuti i promotori del clan dei cosiddetti scissionisti, contrapposti al boss Paolo Di Lauro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -