Obbligo di mettere i lumini per la festa del santo. lo dice il sindaco con l'ordinanza

Obbligo di mettere i lumini per la festa del santo. lo dice il sindaco con l'ordinanza

Obbligo di mettere i lumini per la festa del santo. lo dice il sindaco con l'ordinanza

PISA - Curiosa ordinanza a Pisa: il sindaco, infatti, per la festa di San Ranieri impone ai cittadini residenti nei Lungarni di mettere un lumino bianco alla finestra, altrimenti scatta una multa tra i 200 e i  500 euro. La decisione è stata presa sfruttando un articolo del pacchetto sicurezza del ministro Maroni, che dà poteri di intervento ai sindaci per bloccare situazioni di degrado. E la festa senza lumini, per il sindaco di Pisa, è "un degrado".

La scelta, destinata a suscitare discussioni, è stata presa dal primo cittadino Marco Filippeschi. Sarà il Comune a mettere a disposizione i lumini bianchi da mettere alle finestre, assieme a delle sagome di legno che fanno appunto da corredo spettacolare alla festa. Negli anni scorsi, tuttavia, troppi "buchi" di illuminazione erano apparsi nelle
strade toccate dalle celebrazioni, da qui la decisione di imporre per ordinanza l'esibizione dei lumini.

Non mancano le polemiche, col sindaco accusato e deriso per aver imposto per ordinanza il rispetto di una celebrazione religiosa, di celebrare un santo per legge. Ed ora, chi non festeggia San Ranieri rischia la multa: polizia, carabinieri e vigili urbani saranno impiegati appositamente  per verificare che tutte le finestre siano adeguatamente illuminate e "non degradate".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -