Partito lo sciopero dei medici. Rimandati 40mila interventi

Partito lo sciopero dei medici. Rimandati 40mila interventi

Partito lo sciopero dei medici. Rimandati 40mila interventi

E' partita la protesta dei medici contro la manovra governativa. I camici bianchi, dai dirigenti ai veterinari, dagli amministrativi ai sanitari, hanno organizzato un sit in davanti a Montecitorio a mezzogiorno. Con queste 24 ore di sciopero saranno rimandati 40 mila interventi chirurgici, tutte le visite specialistiche. Ferma anche la diagnostica. Saranno garantite solo le urgenze. I numeri preoccupano i sindacati: 30mila medici in meno in 4 anni e il licenziamento della metà dei precari.

 

La manovra finanziaria ha toccato anche il settore della sanità, che si ribella. "Caduta qualitativa e quantitativa delle prestazioni erogate, con le liste di attesa destinate a misurarsi in semestri'', avvertono i sindacati, che parlano di "scelte di politica sanitaria che manifestano indifferenza rispetto al valore del lavoro che i professionisti della sanità sono chiamati a svolgere in condizioni sempre più difficili''.

 

Il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, ci tiene a precisare come non sia previsto il "blocco del turnover nelle Regioni con i conti a posto". Sottolinea anche come si pensi "ai contratti a tempo per valorizzare il merito. La manovra non ha toccato la Sanità. Non ha previsto ticket e neppure tagli''.

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -