Provincia Ravenna, finanzia progetto cooperazione internazionale in Serbia

Provincia Ravenna, finanzia progetto cooperazione internazionale in Serbia

RAVENNA - Grazie ad un finanziamento di 20 mila euro della Regione Emilia-Romagna (l.r. 12/2002), di 20 mila euro della Provincia di Ravenna e di 5 mila euro della Provincia di Ferrara è stata definitivamente approvata la seconda parte del progetto di cooperazione decentrata denominata "assistenza tecnica e progettuale al Comune di Pancevo (Unione Serbia e Montenegro) per lo sviluppo di politiche avanzate in materia ambientale e per la promozione dell’educazione ambientale nel territorio".

"Questo progetto – spiega l’assessore all’ambiente Andrea Mengozzi – rappresenta un nuovo e importante tassello dell’ormai pluriennale cooperazione in campo ambientale della Provincia con la città serba di Pancevo. Questo progetto fa seguito, in particolare, al completamento della rete di monitoraggio della qualità dell’aria realizzata dalla Provincia negli anni scorsi con la collaborazione della Regione, della Provincia di Ferrara, della Camera di Commercio di Ravenna e coi finanziamenti della legge 84 per i Balcani".

"Il nuovo progetto, concordato con Pancevo, si pone due obiettivi. Anzitutto rafforzare le capacità tecniche del Comune di Pancevo per intervenire sulle politiche ambientali e far fronte ai gravi problemi conseguenti a uno sviluppo industriale molto pesante e ai gravi danni causati dalla guerra. Poi svolgere una vasta azione di formazione e di educazione ambientale con la collaborazione della fondazione CerviAmbiente, dell’associazione Villaggio Globale, e mediante la costituzione di un gruppo di lavoro in Serbia, formato da istituzioni, associazioni ambientaliste e organizzazioni sociali e mondo della scuola. Su quest’ultimo aspetto, il progetto prevede un’intensa azione formativa rivolta a insegnanti delle scuole e a tecnici degli enti pubblici affinché possano svolgere un’attività educativa continua sulle tematiche ambientali rivolte principalmente ai giovani della municipalità di Pancevo e delle aree vicine. Il progetto prevede anche il completamente, l’aggiornamento e la gestione di un sito web con finalità divulgative che permetta ai cittadini di Pancevo di conoscere i risultati del monitoraggio ambientale, le attività educative legate all’ecologia e alle politiche ambientali. Quest’azione s’intreccerà, nel corso del 2005, con altri interventi di cooperazione con Pancevo e i Balcani finanziate da Adria-Link che porteranno, in primavera, un gruppo di 50 tecnici di questi Paesi a Ravenna per partecipare a un intenso workshop sulle politiche e sulle impiantistiche ambientali adottate nei Paesi europei".

"E’ molto importante – commenta il presidente della Provincia Giangrandi – che la Regione col proprio provvedimento di dicembre abbia accolto e cofinanziato al 50% questo progetto di cooperazione con Pancevo a conferma dell’ottimo rapporto tra Regione e gli enti locali ravennati e della piena condivisione da parte della Regione della strategia della Provincia di Ravenna volta a costituire con alcune aree balcaniche (Tuzla e Pancevo in particolare) un partenariato permanente volto non solo a dare risposte concrete ai bisogni più urgenti di quelle comunità, ma soprattutto a porre le basi per la progressiva integrazione di quei Paesi all’interno dell’Ue, condizione essenziale per assicurare pace e sviluppo ai Balcani e a tutto il continente".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -