Qualità della vita, Romagna al top in Italia

Qualità della vita, Romagna al top in Italia

Qualità della vita, Romagna al top in Italia

Romagna regina della qualità della vita in Italia. Le tre province nostrane figurano entro i primi 30 posti della classifica elaborata da "Italia oggi" sulle condizioni di vita nelle province italiane. Ravenna si trova tra le prime cinque città, piazzandosi al quinto posto a livello nazionale (contro l'8° dell'anno scorso). Forte crescita anche per Forlì, che sale dal 36esimo posto al 19°. Rimini si porta al 26° posto salendo di ben 18 posizioni nella graduatoria nazionale.

 

L'indagine è basata su parametri quali affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, servizi, tempo libero e tenore di vita. Quattro sono le fasce di qualità identificate dai curatori della ricerca, Augusto Merlini e Alessandro Polli del dipartimento di Teoria economica e metodi quantitativi per le scelte politiche dell'Università La Sapienza di Roma. Le quattro fasce sono: buona, accettabile, scarsa, insufficiente.

 

Sono 22 le province italiane incluse nella prima fascia, e tra queste figurano Ravenna (prima in Emilia-Romagna) e Forlì, ma della nostra regione fanno parte di questa prima categoria anche Modena (settima in Italia), Parma (nona), Reggio Emilia (15esima), Bologna (21esima) e Ferrara (22esima).

 

Nella seconda fascia di qualità della vita, quella ‘accettabile', ci sono 26 province, tra cui quella di Rimini (26esima) e Piacenza (24esima), che chiudono così un quadro regionale decisamente positivo rispetto a quello delle altre realtà italiane, sicuramente il migliore tra le regioni più popolose. Esclusi, infatti, il Trentino Alto Adige e la Valle d'Aosta (Trento, Bolzano e Aosta sono al secondo, terzo e quarto posto in Italia), le altre regioni fanno peggio dell'Emilia-Romagna.

 

La provincia con la miglior qualità della vita in Italia è Siena, mentre tra le grandi province italiane vanno segnalati l'ottavo posto di Firenze, il 29esimo di Roma, il 31esimo di Milano, il 39esimo di Venezia, il 48° di Bari, il 50° di Torino. Male le altre grandi province del sud: 90° posto per Reggio Calabria, 93° per Palermo, 101° per Napoli (terz'ultimo posto in Italia). Chiudono la classifica Enna e Agrigento. 

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di an
    an

    Sarà anche allta la qualità anche se ho dei seri dubbi ma la romagna FA SCHIFO,

  • Avatar anonimo di ostbin
    ostbin

    Se poi continuiamo con questo disfattismo e pessimismo cosmico stai sicuro che dureremo anche tanto ad arretrare. Forse bisognerebbe cominciare eliminando la polemica a tutti i costi anche nella semplice lettura di un sondaggio. Forse abbiamo quello che ci siamo meritati, a cosa serve lamentarsi?

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    scarsa consolazione in un paese dove si va indietro invece di andare in avanti; probabilmente l'unica cosa che ci vedo è che in un generale arretramento noi arretriamo meno degli altri ma arretriamo.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -