Romagna 2020: "Candideremo una città. Probabilmente Rimini"

Romagna 2020: "Candideremo una città. Probabilmente Rimini"

Romagna 2020: "Candideremo una città. Probabilmente Rimini"

"Sapevamo fin dall'inizio che alle Olimpiadi 2020 si doveva candidare una città ed è quello che faremo. Probabilmente sarà Rimini". Così Ubaldo Marra, responsabile del comitato promotore di Romagna 2020, ribadisce la sua posizione, dopo che il presidente del Coni, Giuseppe Petrucci sembrava aver tagliato fuori l'ipotesi delle Olimpiadi in Romagna. "Mi sembra che Petrucci abbia parlato sì di una città, ma con distanze al massimo di 50 km. Noi ci stiamo dentro".

 

SONDAGGIO: Romagna 2020, cosa ne pensi?

 

Quindi l'ipotesi va avanti: il nome che arriverà in lizza per le candidature ufficiali sarà quello di una città della Romagna, la più probabile è Rimini, ma il progetto resta sempre su tutto il territorio. "Prima facciamo maturare la proposta sul territorio - sottolinea, appunto, Marra - poi contatteremo le istituzioni". Questo l'iter previsto mentre "siamo nella fase di elaborazione del progetto", che molti degli amministratori locali hanno precisato di non avere ancora visto.

 

Chiaramente si continua a parlare della 'concorrenza' di Venezia e Roma, che però Marra interpreta diversamente: "Il concetto non è quello della città, ci sono stati esempi di scelte che non sono ricadute su capitali. Il nostro territorio ha tutte le carte in regola per ospitare grandi eventi. Ogni territorio metterà in campo le sue possibilità. A quel punto non staremo certo a farci la guerra".

 

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -