San Marino, ''espulsi'' due agenti della Guardia di Finanza

San Marino, ''espulsi'' due agenti della Guardia di Finanza

San Marino, ''espulsi'' due agenti della Guardia di Finanza

SAN MARINO - Due agenti in borghese della Guardia di Finanza di Roma sono stati fermati dal personale della Gendarmeria della Repubblica di San Marino perché entrati nel Titano senza autorizzazione a bordo di un furgone ufficiale del corpo delle Fiamme Gialle. Il veicolo è stato intercettato su segnalazione di un cittadino. Dal controllo è emerso che i due militari erano di ritorno, verso Roma, dal Trentino doveva avevano consegnato del materiale sportivo.

 

Entrambi i militari, ha spiegato in una nota la polizia sammarinese, si sono scusati per l'episodio "in quanto non particolarmente avvezzi alle procedure autorizzatorie per l'ingresso in uno Stato straniero". Del fatto è stato informato il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Rimini, con il quale la Gendarmeria ha concordato la fuoriuscita dal territorio straniero dei due militari, avvenuta sotto la scorta di una pattuglia della polizia del Titano.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Lanzo
    Lanzo

    Sarebbe sufficiente fermare tutte le auto targate san marino che viaggiano ai 180 km/h in autostrada, effettuare un fermo amministrativo delle vetture, ridipingerle e assegnarle alla guardia di finanza. Risparmieremmo soldi pubblici e faremmo volare un po' più bassi gli ospiti sanmarinesi nel ns. territoriio!

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Per me quei due, se erano abbastanza decisi, occupavano San Marino e ne rovesciavano il Governo in 30 minuti ...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -