Sanità, adempimenti rispettati: per l'Emilia Romagna sbloccati 78 milioni

La sanità emiliano-romagnola è stata promossa su tutti i fronti: pareggio di bilancio e piena erogazione dei Livelli essenziali di assistenza

Una promozione che, per l’Emilia-Romagna, vale 78 milioni di euro: è quella giunta oggi a Roma dal ministero dell’Economia e delle Finanze, dove si è svolto il Tavolo di verifica degli adempimenti regionali sulla spesa sanitaria per il 2016. La sanità emiliano-romagnola è stata promossa su tutti i fronti: pareggio di bilancio e piena erogazione dei Livelli essenziali di assistenza. Un bollino verde da parte del Mef che la Regione ha ottenuto assieme a Lombardia, Veneto e Marche e che rende possibile lo sblocco di 78 milioni di Fondo sanitario. Risorse che la Regione renderà disponibili alle Aziende sanitarie per stabilizzare ulteriormente i già buoni tempi di pagamento raggiunti nel 2017: tutte le Ausl dell’Emilia-Romagna, infatti, a fine dello scorso anno avevano rispettato il termine di legge, fissato in 60 giorni, per il pagamento dei fornitori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -