Studenti romagnoli alla conferenza mondiale sul futuro della Scienza

Studenti romagnoli alla conferenza mondiale sul futuro della Scienza

FAENZA - Il Rotary Club di Faenza scelse, quattro anni fa, di lanciare una sfida formativa a sostegno dell'impegno degli Istituti di Istruzione medio superiore: far partecipare i migliori studenti, ed i loro insegnanti, a un confronto internazionale fra i migliori scienziati provenienti da tutto il mondo.

 

L'opportunità era offerta dalla Conferenza Mondiale sul Futuro della Scienza, organizzata ogni anno a Venezia dalla Fondazione Umberto Veronesi, dalla Fondazione Silvio Tronchetti Provera e dalla Fondazione Giorgio Cini, per sottolineare l'importanza dello sviluppo scientifico come strumento per il miglioramento della qualità della vita e definire un nuovo ruolo della scienza nella società del terzo millennio.

"L'evoluzione" nel 2006, "La sfida energetica" nel 2007, "Cibo e acqua per la vita" nel 2008: questi i temi cruciali per il destino dell'umanità affrontati a Venezia negli scorsi anni.

 

Grazie al Rotary a questi tre primi appuntamenti negli scorsi anni sono stati presenti 62 studenti, in maggioranza faentini.

 

Quest'anno il tema della V° Conferenza Mondiale, che si terrà a Venezia dal 20 al 22 settembre 2009, sarà "La rivoluzione del DNA" e saranno in ben 54 a partire, insegnanti e studenti provenienti dai Licei di Faenza, Forli, Imola, Lugo, Ravenna e Forlì.

 

Dal 20 al 22 settembre 2009 questi studenti (selezionati autonomamente dalle scuole in base al profitto e alla motivazione manifestata nel loro percorso formativo, con medie scolastiche pari o superiori agli otto decimi) potranno ascoltare gli interventi dello scopritore del DNA, James Watson (Premio Nobel 1962), di J. Craig Ventre, che per primo terminò la codifica del DNA, di Luigi Luca Cavalli Sforza (emerito genetista italiano operante all'Università di Stanford), del francese Chris Boiler, che parlerà dei genomi del mare, dei britannici Michael Bevan e John Harris che affronteranno rispettivamente l'utilizzo della genetica nell'alimentazione umana e l'importanza della bioetica nel futuro della scienza, e di molti altri. Le tre giornate interesseranno altrettanti grandi aree di riflessione scientifica ed etica: geni e genomi: evoluzione, biotecnologie, salute dell'uomo.

 

A sponsorizzare questa eccezionale esperienza sono i Rotary Club di Faenza, Imola, Lugo, Ravenna e Forlì, le città sedi dei Licei di provenienza degli studenti. 

 

Per prepararli all'evento gli insegnanti che li accompagneranno hanno già provveduto a guidarli consigliando letture inerenti il tema della Conferenza.

 

Martedi 15 settembre 2009, alle ore 16.00, si incontreranno tutti a Faenza, presso l'Auditorium di Santa Umiltà in Via Pascoli, per conoscersi ed avere tutte le informazioni utili per una più efficace partecipazione.

A Faenza saranno con loro i Presidenti dei Club rotariani che, al ritorno da Venezia, li ospiteranno per tre serate (a Imola, Ravenna e Forli), nelle quali gli studenti esporranno i contenuti della Conferenza.

Gli studenti saranno poi a loro volta formatori dei loro compagni di classe illustrando, in una lezione a ciò dedicata, i principali contenuti appresi alla Conferenza.

  

Elenco degli insegnanti e degli studenti dei Licei suddivisi per città

FAENZA

Prof.sa Maria Letizia Dall'Osso

Ambrosini Letizia

Argnani Valentina

Ballanti Federico

Ferretti Agnese

Rossi Sara

Tassinari Andrea

 

FORLI

Prof. Claudio Casali

Prof.ssa Pascucci Marina

Amadori Rosita

Arfelli Sabrina

Baccini Beatrice

Bagnolini Greta

Campana Federica

Di Taranto Valentina

Giosa Lorenzo

Lorusso Michela

Martinelli Giada

Milanesi Damiano

Ravaioli Fabio

Ravaioli Roberto

Zavatta Laura

 

IMOLA

Prof.sa Pierangela Marocchi

Baldini Letizia

Di Giacomo Elisabetta

Farnè Marianna

Funiciello Elisa

Santoro Alessio

Zazzaroni Andrea

 

LUGO

Prof.sa Capucci Donatella

Balestrieri Salvatore

Cavallini Letizia

Giovannini Ugo

Pederzoli Andrea

Reggidori Nicola

Rigattieri Desy

 

RAVENNA

Prof.sa Donatella Isidori

Prof. Nicola Merloni

Ambrosio Alessandra

Bragonzoni Giulia

Calderoni Luca

Chiaravalli Davide

Gambi Giovanni

Gardella Matteo

Matteucci Lorenzo

Mazzavillani Beatrice

Moncada Beatrice

Pretolani Marco

Turicchi Marco

Venturini Elena

 

Partecipano anche altre quattro persone: due laureate, una ricercatrice ed una laureanda:

Eleonora Maria Guarini (Forli), Laura Margotti (Forli), Baroncelli Laura (Ravenna), Merloni Anna (Ravenna).

Commenti

    Notizie di oggi

      I più letti della settimana

      -
      -