Una nuova arma contro i tumori: il ''superpomodoro''

Una nuova arma contro i tumori: il ''superpomodoro''

Una nuova arma contro i tumori: il ''superpomodoro''

C'è una nuova arma per combattere il tumore: il "superpomodoro", sviluppato dai ricercatori dell'Istituto di Chimica biomolecolare Cnr di Napoli. L'ortaggio è un incrocio dei corredi genetici di alcune varietà di pomodori neri e linee di San Marzano e risponde perfettamente alle caratteristiche nutrizionali di prevenzione perché possiede un'attività antiossidante totale superiore ad altri ibridi di pomodoro normalmente in commercio, sia freschi che conservati.

 

Le sue notevoli proprietà antiossidanti idrosolubili e liposolubili secondo i ricercatori sono un ottimo strumento al fine di prevenire la diffusione nel corpo di malattie tumorali, perché proteggono la membrana cellulare ed il suo contenuto dagli attacchi dei radicali liberi. La novità è stata lanciata durante la presentazione della ''Settimana di Prevenzione del Tumore alla Prostata'', da Mauro Dimitri, presidente della World Foundation of Urology.

Il "superpomodoro", ha spiegato Dimitri, "contiene anche una nuova famiglia di antiossidanti chiamata 'Antocianine' riconosciute per il loro ruolo di protezione in alcune sindromi metaboliche come quelle cardiovascolari, diabete, obesita' ed elevati livelli di colesterolo e trigliceridi. Degli esperimenti condotti hanno inoltre dimostrato la perdita di solo il 20% dell'attività antiossidante totale a 300 gradi per 5 minuti".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di marilex
    marilex

    Francamente non riesco a comprendere se notizie quali il "superpomodoro" nella lotta ai tumori siano buone o dannose. Intanto perchè costituiscono di per sè stesse un grosso richiamo pubblicitario laddove il superpomodoro fosse effettivamente messo in vendita, dipoi necessiterebbe garantire che il prodotto venduto sia effettivamente quello terapeutico, ciò allo scopo di evitare "supertruffe". Il tumore è certamente la piaga più evidente del nostro compendio sociale, quindi la speranza, o forse illusione, di utilizzare un prodotto di forte prevenzione, attiverebbe un grande interesse collettivo. Dove si troverebbe in vendita questo pomodoro? Sarà un nuovo business? Capisco che la notizia è interessante ma è anche pericolosa in quanto non tutti hanno la stessa capacità critica. In sintesi, forse può far bene...ma anche molto male. Marilex

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -