Woodstock si chiude: per gli organizzatori 180mila presenze in due giorni

Woodstock si chiude: per gli organizzatori 180mila presenze in due giorni

Woodstock si chiude: per gli organizzatori 180mila presenze in due giorni

CESENA - La stima del ‘Movimento 5 stelle' è che sono stati circa 180.000 i visitatori affluiti per i due giorni di ‘Woodstock 5 stelle' al parco Ippodromo di Cesena. Lo riferisce l'agenzia Ansa che parla di fonti interne degli organizzatori. Tanta musica, ma anche tanta politica con un Beppe Grillo che non nasconde di puntare al Parlamento dopo il successo delle liste a 5 stelle nelle recenti elezioni degli enti locali. Sempre per l'Ansa sarebbero ben quattro milioni i contatti web.


> LE FOTO PIU' BELLE DELLA MANIFESTAZIONE

> BEPPE GRILLO A CESENA: LE FOTO

 

RomagnaOggi.it ha sentito anche il pubblico che si è concentrato a Cesena. Risparmio energetico, riciclo e "svecchiamento" delle istituzioni sono i temi più cari al giovane pubblico di Woodstock. "Ci vorrebbe un Robin Hood moderno che tolga il lavoro agli anziani per darlo ai più giovani", dice Paola giunta al Parco Ippodromo da Senigallia. "Vorrei poter lavorare senza essere sfruttato", dice Alberto, mentre Giuseppe chiede "più internet per tutti" anche se, secondo Adamo da Padova, anche la rete avrebbe bisogno di un'autorità che garantisca e salvaguardi il valore di ciò che è pubblicato".

 

Quando si chiede alle persone che messaggio manderebbero alla classe politica scattano gli improperi. "Dovrebbero iniziare a lavorare anche per noi e non solo per loro", dice Marco da Ancona. Il messaggio di Claudio, giunto in treno da Napoli, è chiaro e semplice: "usate il cervello". Forse il contributo più significativo è quello di Michele che ha seguito il festival fin dall'inizio usufruendo delle aree campeggio. "Per me i politici dovrebbero capire che il loro non è un lavoro ma una utilità per tutti. C'è una mancanza di comunicazione tra la base sociale e la classe dirigente. Per quanto uno si impegni nel proprio partito arriva il momento in cui si è bloccati".

 

Proprio sul tema della libera informazione è imbastita la tesi della parlamentare islandese Biggitta Jonsdottir. "In Italia state assistendo alla fine della libertà d'informazione con la legge bavaglio. Con essa c'è una dittatura sfaccettata a molte teste".

 

Alle 17,45 di domenica Beppe Grillo è tornato sul palco. "Mi sono montato la testa", dice annunciando il titolo di una sua poesia: "Il paese dell'incontrario". Critica in maniera ironica i controsensi che, secondo, il comico genovese sono presenti in gran numero nel nostro paese. E la musica? E' stato un pomeriggio ricco di gruppi importanti e interessanti. Fabri Fibra ha agitato la folla a dovere, i Linea 77 sono stati energia pura mentre il folk ricercato dei "Marta sui tubi" è stato un'ottima esperienza di musica nostrana.

 

Ancora spazio al tema dell'informazione con l'intervento via skype di Marco Travaglio. "Sanno che un nuovo editto Bulgaro non lascerebbe fuori dagli schermi nessuno perché oggi è possibile veicolare le informazioni anche con altri canali", dice il giornalista.

 

Anche la croce Rossa ha avuto il suo da fare. Sono stati impegnati 63 volte. Le cause principali sono state coliche, freddo e piccoli tagli. Il totale dei ricoverati è di 8 persone ma tutto è filato per il meglio. Parte fondamentale della giornata è stato lo staff che ha curato il rispetto della raccolta differenziata. "Tutti rispondono bene ma si vede che non sono abituati, fanno un po' di confusione" dice una ragazza. "Ci vorrebbero 20, 100 Vedelago piuttosto che inceneritori".

 

Il festival è trascorso nella più completa serenità. Il pubblico era soprattutto di età inferiore ai 30 anni anche se erano numerose le famiglie presenti. Vedere così tante persone accorrere da tutta Italia fa riflettere sulla consistenza del Movimento cinque stelle che, a quanto pare, ha tutte le carte in regola per essere una realtà politica di spessore. L'unica assenta del festival? La pioggia temuta all'inizio.

 

Alessandro Mazza

Foto di Alessandro Mazza

Commenti (8)

  • Avatar anonimo di samigidi2
    samigidi2

    @fabrizio bazzocchi, forse non le è chiara una cosa, questo movimento è l'esatto contrario della personalizzazione della politica. Grillo non ha mai detto "ghe pensi mi!" è l'esatto contrario , è l'elevare la coscienza civica di ogni cittadino a guida del paese.é la quintessenza del "pensiamoci noi!" E poi, la prego, la smetta anche lei con questa panzana dei voti erosi al centro sinistra! Quale è il suo interesse, vivere in un mondo migliore o far vincere le elezioni al PD. Perchè sa, non credo che il fatto che (utopicamente) il PD possa vincere le elezioni corrisponda con un qualche tipo di cambiamento rilevante nella nostra vita!Le ricordo che tutte le più grandi porcate degli ultimi 15 anni sono state sottoscritte da ambo le parti. Dovrebbe, se avessimo tutti una visione delle cose un pochino più chiara, essere un vanto e non una preoccupazione che questa manifestazione sia stata fatta qui e sa perchè? Non perchè il sindaco di Cesena (PD) ha "concesso la città" (e si è precipitato a vantarsene sui giornali cercando di impossessarsi in qualche modo del merito che il quoziente civico dei suoi corregionali gli ha portato in casa) ma perchè evidentemente qui c'è tanta gente che ha ancora la forza di credere in qualcosa di nuovo e che faccia veramente il bene di tutti ( e non solo dei soliti di dx o sx che siano), tanta forza da mettersi a disposizione, sgobbare gratis per un progetto e trascinare gli altri. Di questo ci si dovrebbe vantare: Saluti.

  • Avatar anonimo di Alessandro
    Alessandro

    Ma entriamo nel vivo della discussione. Chi può essere l'alternativa al Pdl? Grillo? Il PD? Di Pietro?Bossi? Fini? Gheddafi?

  • Avatar anonimo di samigidi2
    samigidi2

    @gattostanco: il suo nick è emblematico, coraggio, cambiare si può, si deve.

  • Avatar anonimo di fabrizio bazzocchi
    fabrizio bazzocchi

    Le proposte dei Grillini sono condivisibili in gran parte, anche se la loro proposta politica è ancora molto parziale. Ma il problema a mio parere è l'eccessiva personalizzazione della politica, in pratica è un approccio di tipo berlusconiano, analogamente con Vendola e le sue "fabbriche di nichi". I grillini non sono adetta loro nè di destra e nemmeno di sinistra, per loro tutto è merda, nessuno si salva, però guarda caso fanno le loro feste in romagna, erodono voti solo al centrosinistra ed aiutano nei fatti i berluscones. Che provino a fare la loro woodstock a treviso, tanto che problema c'è, non sono tutti uguali? Occhio che a grillare poi ci troviamo un sindaco leghista e i loro simboli stampigliati nelel scuole anche quà.

  • Avatar anonimo di PaoloM
    PaoloM

    Mah! Gattostanco hai sentito il discorso di Grillo? Hai capito la "filosofia" alla base del Movimento 5 stelle? Beato te che vedi forze sane. Indicamele che a forza di guardare in qua e in la mi è venuto il torcicollo.

  • Avatar anonimo di Gattostanco
    Gattostanco

    Io invece penso che l'Italia sia fin troppo piena di pifferai magici che "ghe pensi mì". Grillo è solo un altro di questi fenomeni di personalismo che ben poco hanno a che fare con la democrazia e l'organizzazione NON effimera di una vera forza di governo. E così il grillismo servirà solo a dividere le forze sane d'Italia e ad aiutare Berlusconi e la Lega... ...come del resto ha già dimostrato l'elezione di Cota in Piemonte. Mah. Che tristezza. Gatt.

  • Avatar anonimo di Alessandro
    Alessandro

    Concordo pienamente con Margot. Al di là dei numeri (le foto parlano chiaro) è stata una due giorni in completa armonia e piena di proposte. Tempo fa andai a Roma per la manifestazione organizzata dal movimento per l'acqua come bene comune. Era in concomitanza con la manifestazione del Pdl e c'erano prevalentemente da persone in là con l'età. A Woodstock erano tutti giovani! Ce ne fossero...

  • Avatar anonimo di margot
    margot

    io c'ero...tutti e 2 i giorni in tenda ..un clima fantastico! confermo la stima data a circa 180.000 persone , in tv si è sentito dire:a woodstock 5 stelle qualche migliaia di persone..ma tacete! chi non c'era non può capire quante persone e come sia stata interessante la 2 giorni che entrerà nella storia! e poi c'erano tutti : bambini,ragazzi,adulti,anziani e anzianissimi.FIGHETTI (che in Romagna non sono pochi)E NON...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -