Bevono alcol avvelenato: strage in Bengala

Strage in una decina di villaggi alla frontiera con il Bangladesh. Centosette persone sono morte e decine di persone si trovano ricoverate in fin di vita dopo aver bevuto un liquore avvelenato

Strage in una decina di villaggi alla frontiera con il Bangladesh. Centosette persone sono morte e decine di persone si trovano ricoverate in fin di vita dopo aver bevuto un liquore avvelenato. Secondo quanto riferito da fonti sanitarie locale, i decessi sono stati dovuti alla contaminazione dell'alcol con metanolo. La presenza della sostanza è stata rilevata in almeno 20 delle vittime. Il villaggio più colpito è stato quello di Mograhat, a 50 chilometri dalla capitale Kolkata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il liquore è stato prodotto da una fabbrica di Mograhat, che mercoledì è stata attaccata e danneggiata durante una manifestazione di protesta. Il governo del Bengala ha promesso un indennizzo di 200mila rupie (2.800 euro) ai famigliari di ogni vittima.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -