La Corea del Nord avverte il mondo: "Non cambierà nulla dopo Kim Jong"

E' stato letto alla televisione di Stato da parte di una presentatrice un comunicato della Commissione di difesa, che fino ad oggi ha rappresentato l'organismo più importante dell'interno Paese

Toni belligeranti della Commissione di difesa della Corea del Nord nei confronti della Corea del Sud e dei suoi alleati. Il Comitato, dopo la morte del leader Kim Jong-iI avvenuta il 17 dicembre scorso e che ha chiuso una fase politica importante, non le manda a dire nei confronti di Seul. In attesa che il suo successore appena ventenne prende definitivamente in mano le redini del potere.

"In questa occasione, dichiariamo solennemente con fiducia che i folli politici nel mondo, incluse le forze fantoccio in Corea del Sud, non dovrebbero attendersi cambiamenti da noi", è stato detto alla televisione di Stato da parte di una presentatrice che ha letto un comunicato proprio della Commissione di difesa, che fino ad oggi ha rappresentato l'organismo più importante dell'interno Paese.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -