Premio Nobel per la pace a tre donne africane

Sono tre donne le vincitrici del Premio Nobel per la Pace, edizione 2011. Il comitato del Nobel ha scelto la presidente della Liberia Ellen Johnson-Sirleaf, la sua connazionale Leymah Gbowee e l'attivista yemenita Tawakkul Karman

Ellen Johnson-Sirleaf

Sono tre donne le vincitrici del Premio Nobel per la Pace, edizione 2011. Il comitato del Nobel, che come sempre ha sede ad Oslo, in Norvegia, ha scelto la presidente della Liberia Ellen Johnson-Sirleaf, la sua connazionale Leymah Gbowee e l'attivista yemenita Tawakkul Karman. Tre simboli di Pace e della “volontà di agire” per costruire una pace effettiva e duratura nel tempo.

Il loro impegno ha un significato ancora più forte in quanto oltre alle discriminazioni tradizionali alle quali sono sottoposte le popolazioni di quei Paesi, si aggiunge il fatto che sono donne; il che, come noto, ha una valenza ancora più negativa nell'accezione tipica degli stati africani.

Le tre donne vincitrici del Nobel sono riuscite ad andare controcorrente, mostrando la propria “volontà di agire” oltre i canoni tradizionali, le liturgie e i costumi di sempre che le avrebbero relegati a ruoli di seconda fascia nel dibattito pubblico delle loro terre.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -