Polemica alla 'Corrida': il maestro Pregadio se ne va sbattendo la porta

Polemica alla 'Corrida': il maestro Pregadio se ne va sbattendo la porta

Furibonda polemica alla "Corrida", storico programma di Canale 5. Il maestro Roberto Pregadio, personaggio che ha contribuito a fare entrare nella leggenda della tv italiana la trasmissione condotta da Jerry Scotti, non parteciperà all'edizione 2009 del programma. E lo fa tra le polemiche sulle cause che hanno portato al suo allontanamento. Al suo posto ci sarà un altro maestro, Vice Tempera, il cui nome ha più volte risuonato all'Ariston di Sanremo come direttore d'orchestra per molti partecipanti alla rassegna canora.

 

Pregadio ha spiegato: "La decisione di non prendere parte alla nuova edizione non è mia ma di altri e non è determinata dalle mie condizioni di salute". In un primo momento, infatti, era circolata l'ipotesi che a non far partecipare il maesto alla "Corrida" potessero essere le sue precarie condizioni di salute. Ipotesi che viene smentita ora dal diretto interessato, con un ovvio strascico polemico.

 

La curatrice del programma, Marina Donato, è rammaricata per l'assenza di Pregadio. ''Sono veramente dispiaciuta che il maestro Pregadio non abbia accettato l'offerta di partecipare a ogni puntata, pur condividendone la direzione musicale col maestro Tempera''. Insomma ci sarebbe una questione di coabitazione tra i due maestri, a sentire queste parole riportate da TgCom, all'origine dell'addio dello storico maestro. In ogni caso sabato 10 gennaio la "Corrida" ripartirà, nella collaudata conduzione di Gerry Scotti (per l'ottavo anno alla guida della "Corrida") e la partecipazione per la quarta volta di Michela Coppa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -