Elezioni, al centrosinistra Ravenna e Cesenatico. Il M5S si prende Cattolica

A Ravenna il nuovo sindaco è Michele De Pascale, candidato del Pd e del centro-sinistra, che ha avuto la meglio su Massimiliano Alberghini

Le urne hanno decretato il vincitore del ballottaggio. A Ravenna il nuovo sindaco è Michele De Pascale, candidato del Pd e del centro-sinistra, che ha avuto la meglio su Massimiliano Alberghini, candidato di centro-destra sostenuto da Lista per Ravenna, Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia. Affluenza in notevole calo: il 53,75% alle 23, contro il 61,28 di due settimane fa, quasi 9 punti percentuali in meno.

ACesenatico il nuovo sindaco è Matteo Gozzoli. Questi i risultati definitivi: con 6.377 voti Gozzoli vince col 58,03% dei voti. Roberto Buda si ferma a 4.613 voti, pari al 41,97%. Per Cesenatico si aprono quindi 5 anni con il tandem Pd e Pri a capo del Comune. Su Facebook il ringraziamento del neo-sindaco: "Grazie a tutti!!!!! E da oggi torniamo a correre!", ha detto rieccheggiando quello che è stato il suo slogan elettorale.

Cocente sconfitta del Pd a Cattolica: il nuovo sindaco è Mariano Gennari del Movimento 5 Stelle, eletto con il 56,32%, pari a 4.158 voti. Gennari vince su Sergio Gambini, candidato del Partito Democratico, che ha riportato il 43,68%, vale a dire 3.225 voti. A Cattolica, quindi, hanno fatto la differenza 933 voti. Per la prima volta in Romagna fa capolino un’amministrazione pentastellata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -