Elezioni, da Calendasco a Mondaino: 816 liste, 656 candidati sindaco

Ecco i 656 aspiranti sindaco e i candidati ai consigli comunali tra cui gli elettori emiliano-romagnoli sono chiamati a scegliere domenica

Da Calendasco nel piacentino a Mondaino nel riminese, passando per Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Forlì e Cesena. Sono 816 le liste, a sostegno di 656 candidati sindaco, in corsa nei 235 comuni dell’Emilia-Romagna, che domenica dovranno rinnovare i consigli comunali e il primo-cittadino. Nel modenese il maggior numero di comuni al voto (34 su 47, capoluogo compreso); nel bolognese sono chiamati alle urne i cittadini di 46 comuni (su un totale di 55 complessivi) di cui 9 con oltre 15 mila abitanti.

Nei comuni con oltre 15 mila abitanti, hanno solo 3 candidati a sindaco Castelmaggiore, Castel San Pietro Terme, San Lazzaro di Savena, Molinella, Argenta, Savignano sul Rubicone, Mirandola, Sassuolo, Scandiano, Bellaria-Igea Marina. I comuni con più candidati a sindaco sono Ferrara (8), Cesena e Modena (7). I comuni con solo 5 liste sono Castelmaggiore, San Lazzaro di Savena e Nonantola. I comuni con più liste sono Reggio Emilia (12), Forlì (13), Modena (14) Cesena (15), Ferrara (17).

Tra i comuni con meno di 15 mila abitanti, 15 su 200, è in corsa un solo candidato con una sola lista. Si tratta di: Alseno, Baiso, Besenzone, Calestano, Campagnola Emilia, Castel d’Aiano, Casteldelci, Compiano, Lizzano in Belvedere, Maiolo, Montese, Pianello Val Tidone, San Giorgio Piacentino, Sant’Agata sul Santerno, Talamello. In 6 comuni (Castenaso, Fiscaglia, Riva del Po, Spilamberto, Novellara, Reggiolo) si scontrano 5 candidati e 5 liste.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -