Montecitorio chiude fino al 13 dicembre. Insorge l'opposizione

Montecitorio chiude fino al 13 dicembre. Insorge l'opposizione

Montecitorio chiude fino al 13 dicembre. Insorge l'opposizione

ROMA - La Camera chiuderà dal 6 al 13 dicembre, per poi riaprire quando verrà discussa sul voto di sfiducia al governo. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo di Montecitorio su richiesta del Pdl, approvata anche da Fli. Contrarie l'opposizioni: in questo, secondo Pd e Udc, slitta tutto ciò che era in calendario, tra cui la mozione di sfiducia al ministro Sandro Bondi. "La verità è che il Pdl è preoccupato di affrontare l'Aula", ha affermato Gian Luca Galletti dell'Udc.

 

"Lavorare la prossima settimana sarebbe stato un segnale positivo per il Paese", ha aggiunto. Il capogruppo del Pdl, Fabrizio Cicchitto, ha spiegato di non considerare "opportuno che in Aula si affrontino questioni delicate", "in pendenza di una mozione di sfiducia". Per il capogruppo del Pd, Dario Franceschini, la richiesta del Pdl "ha ragioni politiche".

 

Il premier Silvio Berlusconi ha invitato a lasciare "agli altri le chiacchiere, le polemiche inutili, le manovre e gli agguati di palazzo". "Noi continuiamo a lavorare e a cercare di comunicare ai cittadini le cose realizzate dal governo", ha affermato il Cavaliere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -