Referendum costituzionale, Emilia Romagna in controtendenza: vince il "Sì"

L'affluenza è stata particolarmente elevata: a scrutinio praticamente concluso, quella delle 23 è risultata del 68,40%

La riforma costituzionale del governo non diventerà legge. E' quanto hanno deciso gli italiani alla chiamata alle urne di domenica. L’affluenza è stata particolarmente elevata: a scrutinio praticamente concluso, quella delle 23 è risultata del 68,40%. Il No ha vinto con 19.025.254 voti (pari al 59,95%), il Sì 12.709.536 voti (pari al 40,05%). Solo in tre regioni su 20 i Sì sono stati maggioritari: Toscana, Emilia Romagna e Trentino Alto Adige. Il premier Matteo Renzi ha annunciato le dimissioni: "L'esperienza di questo governo finisce qui, ce ne andiamo senza rimorsi. Lunedì pomeriggio riunirò i ministri, poi salirò dal presidente della Repubblica e rimetterò il mandato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -