Sondaggio per Repubblica.it, Berlusconi perde fiducia

Sondaggio per Repubblica.it, Berlusconi perde fiducia

Sondaggio per Repubblica.it, Berlusconi perde fiducia

ROMA - Silvio Berlusconi perde consensi. Secondo il sondaggio mensile di Ipr Marketing per Repubblica.it la fiducia nel presidente del Consiglio si è fermata ad ottobre al 45%. Va peggio all'Esecutivo, che tocca quota 42%, due punti in meno dopo tre mesi di discesa bloccata a quota 44%. Solo un anno fa il premier aveva raggiunto il punto massimo del suo rapporto con gli elettori con il 62% di fiducia (-15%), mentre il governo era a quota 54% (-10%).

 

Il 45% degli intervistati si sono detti "fiduciosi" (molto o abbastanza) sul Cavaliere contro il 51% (più uno) di coloro che hanno "poca o nessuna" fiducia nel suo operato. I "senza opinione" sono al 4 per cento. I cittadini che hanno poca o nessuna fiducia sull'Esecutivo salgono al 54%. Il ministro del Welfare Maurizio Sacconi (63%) e del'Interno Roberto Maroni consolidano la loro posizione in testa alla classifica della fiducia nei membri del governo.

 

Guadagnano qualche punto percentuale La Russa (54%) e Rotondi (39%). In flessione Fitto (-4%), Brunetta (-3%, ma al quinto posto con il 57%), Prestigiacomo (-3%), Alfano, Tremonti, Scajola, Bossi e Meloni (che perdono tutti due punti).

 

Per quanto concerne i partiti il Pdl con il 44% (due punti in meno rispetto a settembre e 10 in meno sul massimo del 54% raggiunto a ottobre dello scorso anno). Perde 3 punti l'Idv che scende al 40% (nel luglio del 2008 aveva toccato il suo massimo con il 47%). In ascesa il Pd: complice le primarie, ha toccato il 37% che è il suo miglior risultato dopo il 38% del primo rilevamento (maggio 2008). L'Udc resta fermo al 36%, mentre la Lega Nord perde un punto e si scende al 30%.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -