Ferrari, Massa vuole reagire. Domenicali: "Pronti ad aiutarlo"

Felipe Massa vuole reagire ad un inizio di stagione al di sotto delle aspettative. Per questo motivo anziché tornare dalla famiglia è a Maranello per analizzare con i tecnici l'andamento della gare di Melbourne e Sepang

Felipe Massa vuole reagire ad un inizio di stagione al di sotto delle aspettative. Per questo motivo anziché tornare dalla famiglia è a Maranello per analizzare con i tecnici l'andamento della gare di Melbourne e Sepang. A prendere le difese del brasiliano ci pensa il team principal della Ferrari, Stefano Domenicali: “Anche quattro anni fa sui giornali si chiedeva la sua sostituzione immediata e lui seppe reagire nella maniera migliore vincendo due delle tre gare successive”.

Dopo la vittoria di Fernando Alonso in Malesia, il Cavallino sta spingendo per anticipare gli sviluppi previsti per le prossime gare. "Avere Fernando al primo posto nella classifica iridata – ha dichiarato Domenicali sul sito del Cavallino - non significa nulla e non ci fa certo pensare che i nostri problemi si siano volatilizzati con un colpo di bacchetta magica. Abbiamo due settimane di tempo per prepararci a una nuova doppia trasferta (Cina e Bahrain, ndr) che dovremo affrontare con lo stesso spirito avuto in Australia e Malesia".

L'obiettivo è quello di recuperare i decimi che ancora separano la F2012 dalle vetture migliori, ma anche di mettere Massa nelle condizioni di migliorare di avvicinarsi ad Alonso. “Felipe ha cambiato i suoi programmi e invece di tornare dalla famiglia in Brasile sarà mercoledì a Maranello per lavorare insieme ai nostri tecnici per analizzare con calma tutto quello che è successo in queste due gare e per identificare le cause che gli hanno impedito di rendere com’era nelle sue possibilità. E’ questo lo spirito giusto e noi siamo pronti ad aiutarlo”, ha concluso Domenicali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -