Montecarlo, piccola impresa di Bourdais. Un punto per la Toro Rosso

Montecarlo, piccola impresa di Bourdais. Un punto per la Toro Rosso

Montecarlo, piccola impresa di Bourdais. Un punto per la Toro Rosso

MONTECARLO - Impresa di Sebastien Bourdais a Montecarlo. Il francese della Toro Rosso, scattato dalla 14esima posizione, ha concluso all'ottavo posto, consentendo alla scuderia di Faenza di potarsi a casa un punto. "E' veramente bello conquistare punti qui, in quello che considero il mio Gran Premio di casa visto che quest'anno non c'è una gara in Francia - ha esordito il transalpino -. La squadra ha lavorato molto duramente". "In qualifica - ha confessato - avevo di nuovo avuto la sensazione di non aver fatto un buon lavoro. Considerato questo ed anche lo scarso numero d'incidenti, posso quindi essere soddisfatto d'essermi classificato ottavo e portare a casa un altro punto importante. Non è abbastanza, ma è meglio di niente".

 

Bourdais si è detto soddisfatto della sua monoposto. "La macchina è stata sempre competitiva, soprattutto con le gomme ‘prime', anche se il bilanciamento non era perfetto - ha spiegato -. Poi, una volta montate le ‘option', ho soprattutto fatto attenzione a risparmiarle visto che giovedì mi avevano dato problemi. Sono riuscito a gestire la situazione, con una macchina che scivolava un po' di più, e quindi con un maggiore degrado degli pneumatici". Raggiunto l'obiettivo di sopravanzare gli avversari diretti, Bourdais ha pensato ad amministrare. "Se nelle prossime gare riuscirò a qualificarmi meglio, potrò sperare in qualcosa di più. A cominciare da Istanbul", ha concluso.

 

Ritirato per incidente Sebastien Buemi. "Non sono partito benissimo ed ho perso una posizione a vantaggio di Piquet, ma non stava andando troppo male". Lo svizzero di origine italiana ha poi compromesso la sua bella prestazione tamponando proprio il brasiliano della Renault. "Gli ero attaccato dietro, ma proprio quando stavo uscendo dalla sua scia per tentare l'attacco, Nelson ha frenato e non sono riuscito ad evitare di tamponarlo. Così mi sono ritrovato a spingerlo contro il muro alla prima curva. Sono dispiaciuto per questo e sono andato a scusarmi con lui", ha concluso.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -