Gp Malesia, Rossi al veleno: ''La MotoGp si prostra alla F1''

Gp Malesia, Rossi al veleno: ''La MotoGp si prostra alla F1''

Gp Malesia, Rossi al veleno: ''La MotoGp si prostra alla F1''

SEPANG - La MotoGp si prostra allo strapotere della F1: "Correre alle 4 del pomeriggio invece che alle 2 qui in Malesia è assurdo". E' lo sfogo di Valentino Rossi, che polemizza con la decisione della Dorna, la società che gestisce il Motomondiale, di fare correre la classe regina alle 16 ora locale (le 10 in Italia) per non aver sovrapposizioni con il Gran Premio di F1 a Suzuka. "Sembra ormai consuetudine che alle 15.30 venga a piovere, sembra che stiamo lì ad aspettare la pioggia", ha tuonato.

 

"La Formula 1 di noi della MotoGp se ne frega altamente e non ha paura di niente - ha continuato -. Quelli che hanno paura siamo noi. Alle 14 qui c'è il 90% delle probabilità che non piova mentre alle 16 c'è la stessa percentuale che piova, è veramente una cretinata". Il campione della Yamaha ha ricordato la gara del 2009 quando la gara venne temporaneamente interrotta a causa della pioggia: "Chi organizza dovrebbe calcolare queste cose e non pensare sempre e solo alla tv".


Rossi ha spiegato di averne parlato con il presidente della Dorna, Carmelo Ezpeleta: "Gli ho anche detto che con Bernie (Ecclestone, ndr) se vuole ci parlo io, ma lui ha fatto una faccia come per dire che tanto Bernie se ne frega".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -