La Superbike arriva a Donington con l'incognita meteo

Dopo le emozioni di Monza, con le vittorie di Marco Melandri ed Eugene Laverty, il circus della Superbike fa tappa a Donington Park, a pochi passi dalla Foresta di Sherwood, per il Gran Premio d'Inghilterra

Dopo le emozioni di Monza, con le vittorie di Marco Melandri ed Eugene Laverty, il circus della Superbike fa tappa a Donington Park, a pochi passi dalla Foresta di Sherwood, per il Gran Premio d'Inghilterra, quinto round del mondiale Superbije. La classifica vede Sylvain Guintoli al comando della classifica con 137 punti, 13 lunghezze in più del compagno di squadra Eugene Laverty, reduce da un podio ed una vittoria nel tempio della velocità di Monza.

La classifica Costruttori vede l'Aprilia dominare con 18 punti di vantaggio su Bm2, 42 su Kawasaki, 94 su Honda, 104 su Suzuki e 120 su una Ducati in evidente crisi tecnica, che questo weekend oltre a Carlos Checa e Ayrton Badovini schiererà la wildcard Niccolò Canepa. La variabile che potrebbe rimescolare le carte è il meteo, come sempre quando si affrontano gare in terra inglese.

Al momento le previsioni sembrano voler confermare questa ipotesi, con pioggia alternata a schiarite senza soluzione di continuità. In ogni caso, anche sul bagnato Guintoli e Laverty hanno dimostrato di poter gestire al meglio le loro RSV4. "Donington è sempre stata emozionante per me - evidenzia Guintoli -. Ho affrontato qui molte gare impegnative, è il circuito dove ho conosciuto mia moglie, ma anche quello che mi è costato una brutta frattura alla gamba durante la stagione 2009. Vivo a 30 minuti da Donington quindi si tratta veramente della mia gara di casa. Molti amici e familiari saranno presenti per supportarmi, spero di regalare loro una bella prestazione”.

Donington non è certo la pista preferita da Laverty, che come miglior piazzamento può vantare un doppio podio nel Campionato Inglese in condizioni estreme. Il 2013 potrebbe essere l’anno giusto per sovvertire i pronostici: “Donington non mi ha mai portato fortuna in passato, spero di cambiare lo stato di cose in questo weekend. Negli ultimi tempi siamo cresciuti molto, voglio continuare la striscia di podi. Donington non potrebbe essere più diverso da Monza quindi dovremo lavorare per gestire la potenza della RSV4. Sette piloti su cinque moto diverse possono vincere in questo weekend, si preannuncia una dura battaglia”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -