Superbike, Giugliano delude a Misano: "Non è andata come avrei voluto"

"Gara 1 ho sbagliato la gomma - ha ammesso l'ex campione della Superstock 1000 -. Mi sono innervosito e ho cominciato a guidare male". Per la manche pomeridiana il pilota romano aveva progettato il riscatto.

FOTO MARZIO BONDI

"Non è andata come avrei voluto". Davide Giugliano sorride, ma non nasconde la sua delusione dopo la tappa di Misano. Come a Imola, il portacolori della Ducati ha deluso le aspettative, non andando oltre un ottavo ed un nono posto. "Gara 1 ho sbagliato la gomma - ha ammesso l'ex campione della Superstock 1000 -. Mi sono innervosito e ho cominciato a guidare male". Per la manche pomeridiana il pilota romano aveva progettato il riscatto.

"Ho esagerato. Sono partito prima di tutti. Il mio obiettivo era arrivare alla prima curva davanti a tutti. Ma ho anticipato il semaforo, ho staccato troppo velocemente con la frizione". La partenza anticipata è stata penalizzata con un passaggio a velocità ridotta ai box: "Quando ho visto nella tabella che avevo oltre un secondo di vantaggio, mi è scocciato".

Giugliano è stato così impegnato in una rimonta che l'ha portato al nono posto: "E' stato bello il recupero. Mi dispiace, perchè ero veloce. Potevo divertirmi con Tom (Sykes, ndr), anche se penso lui avrebbe fatto la differenza nel finale. A noi ci manca ancora l'ultima parte della gara. Speriamo di riscattarci a Portimao".

Dall'inviato, Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -