giovedì, 17 aprile

MotoGp a Jerez, Lorenzo beffa Pedrosa. Disastro Rossi

Sarà Jorge Lorenzo a scattare davanti a tutti nel Gran Premio di Spagna, secondo round del mondiale MotoGp. Lo spagnolo della Yamaha ha confermato l'ottimo stato di forma già dimostrato in Qatar,

Sarà Jorge Lorenzo a scattare davanti a tutti nel Gran Premio di Spagna, secondo round del mondiale MotoGp. Lo spagnolo della Yamaha ha confermato l’ottimo stato di forma già dimostrato in Qatar, conquistando la pole col crono di 1'39"532 al termine di un bellissimo duello a distanza con Dani Pedrosa, preceduto di appena 135 millesimi. Il pilota della Honda Repsol ha dimostrato di aver comunque una marcia in più rispetto al vincitore di Losai.

In prima fila, un po’ a sorpresa, c’è la Ducati ufficiale di Nicky Hayden,  a 1"031. Malissimo Valentino Rossi, 13esimo ad oltre tre secondi dalla vetta. "Ho fatto molta fatica – ha esordito il pilota di Tavullia -. Sull’asciutto non riesco ad avere la velocità necessaria in curva, in particolare in quelle veloci. Su Hayden, “ha un assetto un po' diverso rispetto al mio, che io avrei dovuto provare venerdì se la pista fosse stata asciutta. Lui riesce ad entrare bene in curva, riesce a piegare molto, insomma riesce guidare",

In seconda fila Cal Crutchlow (Yamaha Tech 3), il campione del mondo in carica Casey Stoner (Honda Hrc) e Ben Spies (Yamaha). Settimo Andrea Dovizioso, con l’altra Yamaha del team Tech 3. "Non mi sento la moto in pugno - ha detto il pilota di Forlì -. Fortunatamente abbiamo girato sull’asciutto, prendendo qualche dato in più se la gara non sarà bagnata”.

MOTO 3 e MOTO 2 - In Moto3 la pole, su una pista umida la pole è andata ad Alex Rins (Suter Honda) con il tempo di 1’57”507 davanti a Sandro Cortese (Ktm) di 12/1000 e Oliveira (Suter Honda) di 468/1000; Maverick Vinales, leader del mondiale, ha chiuso nono davanti a Romano Fenati In Moto2 la pole è di Marc Marquez davanti al giapponese Nakagami e al connazionale Espargaro, entrambi su Kalex. Quarto tempo per lo svizzero Thomas Luthi davanti a Mika Kallio e a Claudio Corti. Tredicesimo Andrea Iannone.

Jorge Lorenzo
motogp
motomondiale

Commenti