lunedì, 21 aprile

MotoGp, Jerez. La pioggia ridà il sorriso a Valentino

La pioggia dà una mano a Valentino Rossi nella prima giornata di prove libere di Jerez, che ospita il secondo round del Motomondiale

La pioggia dà una mano a Valentino Rossi nella prima giornata di prove libere di Jerez, che ospita il secondo round del Motomondiale. Il pilota di punta della Casa di Borgo Panigale, a lungo in testa alla classifica dei tempi, ha chiuso al secondo posto con il tempo di 1'51”440, preceduto dalla Honda Repsol di Dani Pedrosa. Terza la Yamaha del leader del campionato Jorge Lorenzo, a 1.093 dalla vetta, davanti alla Honda del campione del mondo Casey Stoner.

L'australiano ha beccato dal compagno di squadra 1.326. Nella top five anche l'altra Ducati ufficiale di Nicky Hayden, a 1.474 da Pedrosa. L'americano ha preceduto la prima delle Yamaha Tech 3, quella del forlivese Andrea Dovizioso (+2.290).  Le condizioni atmosferiche hanno stravolto i piani dei team, con i big che hanno disertato la prima sessione, con una pista né troppo bagnata, quindi non sufficiente per provare le regolazioni.

In Moto2, il più rapido del pomeriggio è stato Mika Kallio (Kalex) con 1'55"675, davanti a Johann Zarco (Motobi), che al mattino ha realizzato la migliore prestazione del giorno in 1'55"382.  In Moto3 il più veloce è stato Romano Fenati: il 16enne di Ascoli, con la Honda Ftr del Team Italia, ha fermato il cronometro sul tempo di 1'49"760 realizzato nella prima sessione. Nella seconda sessione, però, su pista più bagnata, il più veloce è stato Oliveira (Honda) con 1'59"753.
 

Valentino Rossi
motogp
motomondiale

Commenti