MotoGp, Lorenzo domina il venerdì di Laguna Seca. Indietro Rossi

MotoGp, Lorenzo domina il venerdì di Laguna Seca. Indietro Rossi

MotoGp, Lorenzo domina il venerdì di Laguna Seca. Indietro Rossi

LAGUNA SECA - Fa paura Jorge Lorenzo nella prima giornata di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti, decimo round del mondiale MotoGp. Lo spagnolo della Yamaha ha infiammato il venerdì di Laguna Seca con un'impressionante sequenza di giri consecutivi a ritmo indiavolato, fermando il limite in 1'22''056, sotto il limite di Casey Stoner realizzato al mattino in 1'23''200. L'australiano della Repsol Honda nel pomeriggio si è fermato a 175 millesimi da Lorenzo.

 

Meglio di lui ha fatto solamente il compagno di squadra Dani Pedrosa, fresco vincitore del Sachsenring, a 141 millesimi dalla virtuale pole. Più staccati Andrea Dovizioso (Repsol Honda) e l'idolo di casa Ben Spies (Yamaha), rispettivamente al quarto e quinto posto con un ritardo di 481 e 559 millesimi. Meno competitivo del solito Marco Simoncelli, settimo con la sua Honda Gresini a 747 millesimi. Ancora in difficoltà le Ducati ufficiali.

 

Nicky Hayden e Valentino Rossi, che hanno sciolto la prognosi decidendo di gareggiare questo weekend con la Desmosedici GP11.1, non sono andati oltre la decima ed undicesima piazza, con l'americano che ha contenuto il distacco dalla vetta in 1''139, mentre il nove volte campione del mondo ha beccato 1''313. La coppia di Borgo Panigale ha fatto peggio della Ducati Pramac di Randy De Puniet, ottavo a sandwich tra la Suzuki di Alvaro Bautista  e la Yamaha di Colin Edwards.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ancora sofferente Loris Capirossi (Ducati Pramac), diciassettesimo a 2.607. Prima esperienza in MotoGp per l'ex Superbike Ben Bostrom, special wild-card di questo weekend a stelle e strisce per il team Honda LCR, che ha chiuso il venerdì con oltre quattro secondi di ritardo da Lorenzo, limando al pomeriggio però oltre un secondo dal tempo registrato al mattino.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -