MotoGp, pioggia su Misano. Prime libere senza emozioni

I pretendenti al titolo Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa hanno preferito non rischiare, rimanendo ai box e vedere in azione i nove piloti che hanno scelto di assaggiare le condizioni intermedie dell’asfalto di Misano

Il maltempo ha condizionato il primo turno di prove libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. I pretendenti al titolo Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa hanno preferito non rischiare, rimanendo ai box e vedere in azione i nove piloti che hanno scelto di assaggiare le condizioni intermedie dell’asfalto di Misano. La migliore prestazione è stata realizzata da Danilo Petrucci, in pista per la prima volta con la Suter BMW del team Came Iodaracing.

Alle sue spalle si sono piazzate altre due Crt, quella di Michele Pirro (San Carlo Honda Gresini), di James Ellison (Paul Bird Motorsport). In pista anche la Crt del team Blusens Avintia David Salom, gli americani Ben Spies (Factory Yamaha) e Nicky Hayden (Ducati Team) e gli altri piloti CRT Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing Team) e Mattia Pasini (Speed Master). Qualche tornata poco significativa anche per Valentino Rossi, in pista con un nuovo esemplare di telaio della GP12.

MOTO 3 - Riferimenti cronometrici poco significativi anche per la Moto3, con Zulfahmi Khairuddin (Airasia-SIC-AJO) a far segnare il miglior tempo di 1'56.655, davanti a Miguel Oliveira (Estrella Galicia 0'0) e Luis Salom (RW Racing GP). Sandro Cortese (Red Bull Ajo KTM) e Jonas Folger (Mapfre Aspar Moto3) hanno completato le prime cinque posizioni lasciando Maverick Viñales (Blusens Avintia) in sesta piazza.  Il migliore degli italiani è stato Alessandro Tonucci (Team Italia FMI) ottavo, mentre Niccolò Antonelli (San Carlo Honda Gresini Moto3) è 13º.

Diverse le cadute, tra le quali quella di Louis Rossi (Racing Team Germany), Adrian Martin (JHK T-shirt Laglisse), Danny Kent (Red Bull KTM Ajo) e Toni Finsterbusch (Cresto Guide MZ Racing). Rischio anche per Jack Miller (Caretta Technology), al rientro dopo il recupero dall'ennesimo infortunio alla clavicola. Per lui, come per gli altri nessuna conseguenza.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -