MotoGp, Spies vola nel bagnato. Problemi al cambio per Rossi

Il maltempo non abbandona il “Circus” del Motomondiale. Si sono disputate sotto la pioggia la prime libere del Gran Premio di Aragona, quintultimo appuntamento del campionato

Il maltempo non abbandona il “Circus” del Motomondiale. Si sono disputate sotto la pioggia la prime libere del Gran Premio di Aragona, quintultimo appuntamento del campionato. La migliore prestazione è stata realizzata dalla Yamaha di Ben Spies con 2’00.219, precedendo per 66 millesimi la Repsol Honda di Dani Pedrosa. Terza posizione per il leader del mondiale Jorge Lorenzo, in pista con il raffreddore, che ha accusat più di mezzo secondo dal compagno di squadra.

PROBLEMI PER ROSSI - Quarto tempo il convalescente Nicky Hayden (Ducati), davanti alla Yamaha del team Tech 3 di Andrea Dovizioso, rispettivamente a otto decimi e a 1”2 dalla vetta. Seguono Stefan Bradl (LCR Team) e Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3), che hanno preceduto la Ducati di Valentino Rossi. Per il pesarese, che completa la top ten insieme a Karel Abraham (Cardion AB) e Alvaro Bautista (San Carlo Honda Gresini), problemi al cambio che hanno rallentato il programma di lavoro.

MOTO 2 E MOTO 3– In Moto2, con la pioggia più battente, la migliore prestazione è stata realizzata dal francese Johann Zarco, incappato anche in una scivolata, davanti al sammarinese Alex De Angelis, anche lui a terra. La pista bagnata ha tradito anche il leader del campionato Marc Marquez, scivolato nel finale di sessione. In Moto 3 il miglior tempo è stato realizzato da Miguel Oliveira (Estrella Galicia 0'0). Il leader del mondiale Sandro Cortese, che ha annunciato per il 2013 il passaggio in Moto2, ha chiuso col quarto tempo.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -