Superbike a Portimao, Melandri in vetta. Biaggi 7°

Acuto di Marco Melandri nel primo turno di qualifiche del Gran Premio del Portogallo, penultimo round del mondiale Superbike che questo weekend fa tappa a Portimao

Acuto di Marco Melandri nel primo turno di qualifiche del Gran Premio del Portogallo, penultimo round del mondiale Superbike che questo weekend fa tappa a Portimao. Il portacolori della Bmw sembra essersi messo alle spalle il doppio zero del Nurburgring, piazzando un ottimo 1'43"196, quasi quattro decimi meglio dell'ex compagno di squadra Eugene Laverty (Aprilia).

Max Biaggi, che in Germania si è ripreso la leadership del campionato, si è concentrato come suo solito sul set-up della sua Aprilia, chiudendo al settimo posto a otto decimi dal pilota di Ravenna. Meglio di lui ha fatto l'altro pretendente al titolo, Tom Sykes, terzo con la Kawasaki a 535 millesimi dalla vetta. Bene anche Jonathan Rea, reduce dalla trasferta in MotoGp a Misano con la Honda Repsol di Casey Stoner.

L'irlandese del team Honda Superbike ha chiuso quarto a 690 millesimi, davanti alla Bmw di Leon Haslam e alla Suzuki di un rinato Leon Camier dopo il podio in Gara 2 al Nurburgring. Solo ottavo il campione del mondo in carica Carlos Checa (Ducati Althea), davanti alla Bmw del team Motorrad Italia di Michel Fabrizio e alla Aprilia del team Parking Go di Chaz Davies.

Qualificati al momento per la Superpole  Ayrton Badovini (Bmw Motorrad Italia), Sylvain Guintoli (Ducati Pata), Loris Baz (Kawasaki), David Salom (Kawasaki), Davide Giugliano (Ducati Althea) e Lorenzo Zanetti (Ducati Pata). Ventunesimo il cesenate Lorenzo Lanzi su Ducati del team Liberty davanti a Matteo Baiocco, che sostituisce l'infortunato Niccolò Canepa, e Norino Brignola su Bmw del team Grillini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -